Utente 253XXX
Buon giorno dottori,sono un ragazzo di 20 anni che da circa 3 mesi ho problemi di erezione e calo di libido.
Ci sono giorni in cui ho un forte desiderio e riesco ad avere rapporto,pero non al massimo dell'erezione,e ci sono giornate invece dove non c è proprio voglia e questo fa si che non ho un erezione.Ho effettuato le analisi ormonali e questi sono i risultati
Testosterone: 25,22 nmol/L
Follitropina: 4,7 mlU/ml
Lh: 8.10 mlu/Ml
Prolattina: 15,8 ng/Ml
dht: 563,0 pg/ml

cosa mi consigliate di fare ora??che esami?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

con questi esami bisogna sentire in diretta il suo andrologo e con lui valutare attentamente se è il caso di approfondire la diagnosi a livello della componente vascolare tramite un ecocolordoppler dinamico delle arterie peniene.

Fatto questo e compresa meglio la causa del suo disturbo sessuale poi si può pensare ad una eventuale strategia terapeutica mirata.

Nel frattempo, se desidera avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
dott beretta gli esami sono nella norma???lei intende un ecodopler penieno dinamico?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

gli esami non ci indicano una situazione drammatica.

Per approfondire la diagnosi a livello della componente vascolare, organica poi bisognerebbe fare un ecocolordoppler dinamico delle arterie peniene, previa valutazione andrologica diretta naturalmente.

Cordiali saluti.



[#4] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
Faro quest esame e questa visita
[#5] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
secondo lei prima di are questo ecodopler penieno dovro indagare su altre cose?ad esempio prostatite infiammaz ecc ecc?lei cosa mi consiglia?
[#6] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
dottore ma ecografia peniena dinamica ed ecodoopler penieno sono la stessa cosa?
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì possono, in alcuni casi, voler dire la stessa cosa.

Ecocolordoppler delle arterie peniene è un esame più mirato sulla componente vascolare e comunque ci permette di valutare anche la situazione anatomica dei corpi cavernosi del pene che è praticamente l'ecografia peniena dinamica da lei evocata.

Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
grazie per le sue risposte dott.
le faccio un ulteriore domande forse stupida
io mi sono sottoposto 2 sett fa ad un intervento per la varicocele
mica c e da aspettare per l ecodopl?
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non capisco la sua domanda.

Se può meglio articolarla forse posso eventualmente darle una risposta .

Un cordiale saluto.
[#10] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
mi scusi
allora io due settimane fa sono stato operato per intervento di varicocele
mica per effettuare l ecodopler c è da aspettare che guarisca??
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il controllo ecocolordoppler delle vene spermatiche necessita la completa guarigione della ferita chirurgica.

Cordiali saluti.
[#12] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
ossia dopo che ho tolto i punti?
poi un altra cosa dott. caso nel ecodopler penieno l esito è negativo,cioe non c e nulla e si presentono di nuovo questi problemi,entro 6 mesi si deve rifare perchè in questo arco di tempo puo verificarsi qualche patologia tipo fuga venosa?
grazie per le celere risposte
[#13] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
nel caso di esito negativo dell ecodopler,entro 6 mesi dovro farne un altro se ho ancora problemi di erezione?
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

ma l'intervento di correzione di un varicocele non è un'indicazione terapeutica per risolvere un problema erettivo.

Risenta in diretta ora il suo andrologo.

Cordiali saluti.
[#15] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
le chiedo scusa dott.sono io che non le riesco a far capire quello che voglio intendere perchè non mi sono spiegato bene
la mia domanda è: effettuerò l eco penieno,per verificare questi problemi erettivi,ora nel momento in cui l esito è negativo(non c e presenza di nessuna patologia) nell' arco di un paio di mesi,nel caso riscontrassi di nuovo questi prolemi di erezione,dovro ripetere l eco penieno??tipo dopo 5 o 6 mesi?
[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatto una volta l'esame l'esito non cambia dopo qualche mese.

Se è negativo il problema non è vascolare !

Cordiali saluti.
[#17] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
grazie per la celere risposta
da quando ho questi problemi ho anche notato che,la vena sul lato destro del pene,quella che parte dalla base fino al gland,è molto gonfia sia quando non è in erezione e sia quando non sono in erezione,e attorno al pene ci sono una serie di capillari di colore violetto scuro,c'è una correlazione con l erezione?
[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da quello che ci dice difficile trovare sicure relazioni causali tra le sue osservazioni "anatomiche" ed il suo attuale problema andrologico.

Sempre sentire in diretta il suo andrologo di fiducia, quello vero!
[#19] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
ha ragione,l unica soluzione
dott mi scusi è necessaria un ecografia peniena o un ecodopler dinamico?
[#20] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma l'ecografia a livello del pene non l'ha già fatta?
[#21] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
nono..ho effettuato solo gli esami ormonali
dovrei effettuare prima l ecografia basale e se necessario l ecodopl dinamico da quello che sto capendo,esatto?
[#22] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì la procedura parte sempre da una preliminare valutazione basale.
[#23] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
dott ho fatto l ecografia basale peniena.
CORPI CAVERNOSI ED ECOSTRUTTURA REGOLARE,SIMMETRICI;FASCIA DI BUCK SENZA ISPESSIMENTI SEGMENTARI O CALCIFICAZIONI.
PICCOLA CALCIFICAZIONE SI APPREZZA UNICAMENTE ALL'ESTREMO DISTALE DELL'ASTA,IN SEDE MEDIANA NEL PUNTO IN CUI I CORPI CAVERNOSI SI ASSOTTIGLIANO ALLA BASE DEL GLANDE A MO' DI VERTICE,ED ANCHE LA SPONGIOSA URETRALE SI ASSOTTIGLIA.
dott. che dice effettuo l ecodopler dinamico???
un altra cosa, il dott che mi ha fatto l ecografia mi ha consigliato di fare un controllo anche ai nervi (non ricordo come li ha chiamati) che riguardano la colonna vertebrale con la risonanza magnetica.Cosa le sembra?
[#24] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

proceda a piccoli passi, mi è sempre sembrata la strategia diagnostica migliore.

Come indicato dall'ecografista faccia pure la valutazione dinamica ma poi, sulle altre valutazioni cliniche, è bene, prima di fare indagini inutili e costose per lei e/o per il Servizio Sanitario Nazionale, risentire il suo andrologo di riferimento.

Ci riaggiorni a consulto andrologico fatto.

Cordiali saluti.
[#25] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
la ringraz dott.è solo che l egografista mi aveva consigliato(oltre a dopler dinamico) una risonanza magnetica dei nervi per la colonna vertebrale solo che ora non ricordo con precisione la terminologia che ha usato sui nervi
a cosa si riferiva a quali nervi in particolare?
[#26] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Di solito, per una valutazione neurologica di questi distretti e in presenza di un problema erettivo concomitante in presenza di sospette problematiche particolari di tipo appunto neurologico, si indicano alcune valutazioni specifiche come i Potenziali evocati corticali e sacrali .

Detto questo poi le ripeto che è bene, prima di fare indagini inutili e costose per lei e/o per il Servizio Sanitario Nazionale, risentire il suo andrologo di riferimento.

Ci riaggiorni a consulto andrologico fatto.

Cordiali saluti.
[#27] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
ho cap e ha ragione dott
la prossima settimana effettuero eco dinamico
secondo lei alla mia eta(20) sarebbe giusto il primo approccio farmacologico con le pillole vasodilat?lei sconsiglierebbe questo primo intervento?
[#28] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se vi è un chiaro problema vascolare: sì ma, se il problema ha una base prevalentemente psicologica, alla sua età, no!
[#29] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
capisco..da quando ho riscontrato questo problema erettivo si sono anche gonfiate le vene e i capillari sono molto evidenti
come anche la vena dorsale superficiale si è molto ingrossata...posso essere correlate all erezione dott?
[#30] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da come lei presenta ed illustra questi dati anatomici: no!
[#31] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
domani effettuero la mia visita..dott volevo sapere sul gel bafer è una delle cure???cioe puo essere paragonato agl inibitori??come viene applicato come una semplice crema??
[#32] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

la terapia da lei indicata, almeno con quel nome non è nota.

Cordiali saluti.
[#33] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
buon giorno dott ho effettuato una visita andrologica stamattina presto!
ho fatto vedere i dosaggi ormonali e l ecografia basale al dottore,chiedendomi se la mattina si verificasse l erezione! io ho detto delle volte si e delle volte no,perchè cosi è e lui mi ha detto non hai nulla.A quel punto sono rimasto perplesso,e prima di prescrivermi la cura,ho chiesto se potevo effettuare l eco dinamico,lui mi ha detto che era inutile visto che non serve se la mattina ho l erezione,facendomi l esempio del palloncino,se perde aria,perde aria sempre e non delle volte si e delle volte no.Mi ha prescritto il levitra per 3 mesi,la cosa non mi convince molto..cioe fare una cura senza una base precisa???lei cosa pensa in merito?grazie mille!
[#34] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
levitra orosolubile
[#35] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Penso che alcune osservazioni del suo andrologo siano corrette, se lei ha riferito in modo preciso e dettagliato cosa le succede.

Sull'indicazione terapeutica invece, se lei ha dei dubbi, pure questi condivisibili, è bene eventualmente sentire una terza camapna.

Ancora cordiali saluti.
[#36] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
diciamo che non vorrei assumere quel farmaco se non prima fare eco penieno dinamico, anche se lui stesso non me l ha consigliato (facendomi l esampio del palloncino)
[#37] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

per me valgono le considerazioni che le ho già postato.

Ancora cordiali saluti.
[#38] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
dott ieri mattina,avevo il pene in erezione.Per puro caso lo portai verso il basso e ho sentito un schiocco,pero non ho avuto ne dolori e ne lividi
nessun problema?
[#39] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da quello che ci dice poco possiamo capire ma possiamo intuire che sia una segno poco significativo.
[#40] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
ho capito dott.
diciamo è stato un semplice schiocco(come quello delle dita per intenderci) quando il pene era in erezione e l avevo rivolto verso il basso.
Chiedo per escludere problematiche,visto che non si sono presentati nè ematomi e nè dolori!! se ci fossero stati problemi,me ne sarei accorto???nel senso avrei avertito dolore???si possono presentare lesioni all interno,anche se non vi è la presenza di dolore??la ringrazio e mi scusi delle troppe domande insistenti
[#41] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

mi sembra di averle già risposto in altro post qualche secondo fa, molto probabilmente sempre da lei postato su argomento molto simile.

Il dolore non ci dà in molte situazioni cliniche alcuna indicazione e quindi bisogna sempre sentire in diretta il suo medico di fiducia e poi a ruota un bravo andrologo reale, cioè non virtuale.

Cordiali saluti.