Utente 211XXX
dottore sto lavorando sui tetti a queste temperature cosi estreme, e ho problemi di nausea e di battito accelerato, e stanchezza generalizzata, specialmente oggi ho avuto seri problemi di nausea, di solito dopo la bevuta di acqua che mi ah portato a vomito, praticamente io ho sete ma appena bevo o problemi di nausea, e normale che il cuore sotto temperature elevate si inalza oltre i 140 battiti al minuto, ed a riposo non scende al disotto dei 70 battiti? e poi e normale che mi appaiono piccoli problemi sul ritmo, come se mancasse un battito, ecc, e leggero senso di palpitazione, oltre alla stanchezza generalizzata e a volte vertigini.?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'esposizione al calore ed ai raggi solari provoca vasodilatazione e tachicardia riflessa, oltre a sintomi quali lei riferisce e cioe' spossatezza, nausea, etc.
Ovviamente essendo il suo lavoro e' impossibile consigliarle di non andare sui tetti.
Magari scelga le ore piu' fresche.
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
dottore la stessa cosa giocando a pallone, i battiti superano i 140, e difficilmente scendono anche a riposo, dopo ore scendono normali, mi sono accorto che giocando a pallone, dopo 15 minuti il mio fisico, non c e la faceva più, addirittura dopo questi 15 minuti, ogni piccolo scatto che facevo mi prendeva un piccolo dolore allo stomaco, e affanno da farmi sedere e fermare per alcuni minuti, premetto che sono fuori allenamento, ma anche i miei amici di cui praticano una vita sedentaria, non avevano un effetto cosi, c e la facevano tranquillamente, puo essere solo un problema di allenamento? oppure puo essere l'ansia che ci influisce un po, al cuore ho avuti parecchi esami, in passato ho avuto parecchi controlli fino e l'anno scorso. non fumo, non bevo, e mangio abbastanza regolare, bevo anche tanto, può darsi che sia solo un problema di allenamento, io vorrei farmi una prova di sforzo per sicurezza, farei bene? grazie dottore per la sua responsabilità, le ho fatto questa domanda per curiosità per un dubbio, perche e un disturbo che mi da fastidio, anche perche cosi devo sempre essere limitato.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Una prova da sforzo al cicloergometro e' sicuramente consigliabile.
Arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
dottore scusa se la disturbo, mi sono accorto che sulla gamba destra, sotto il ginocchio fino al piede o una vena gonfia, che percorre da sotto al ginocchio fino alla fine della gamba, non mi fa male, premetto che in questi giorni ho fatto degli sforzi, ma prima ad ora non mi era mai capitato, e gonfia gia da piu di otto ore, e non credo che si sgonfiera, di cosa si tratta piu o meno?