Utente 257XXX
buongiorno,in seguito a vari esami del sangue dove si nota da tempo una formula leucocitaria invertita e dopo varie malattie infettive come il citomegalovirus,mononucleosi,herper zoster,,il mio medico che mi tiene sotto cura mi ha prescritto una visita ematologica,il medico che mi ha visitato mi ha detto di poter stare tranquilla ed esclude ci siano problemi ematologici,ma vuole comunque che ripeta l emocromo tra due mesi,durante la visita,mi chiede se io abbia mai fatto un esame per la celiachia,non ho capito molto bene cosa possa legare le due cose,vorrei appunto capirne qualcosa di piu e poi vorrei sapere anche quali esami sono necessari per scoprire se si possa trattare appunto di celiachia grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
20% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
l'inversione della formula leucocitaria è spesso sintomo di malattie virali, che decorrono talora in modo assolutamente in apparente, come ad esempio la mononucleosi o l'infezione da citomegalovirus.

Per quanto concerne la Celiachia uno dei riscontri più diffusi della malattia celiaca è l’anemia sideropenica, legata al ridotto assorbimento di ferro tra il duodeno e il tenue.
Questo può essere l’unico sintomo, associato agli altri sintomi tipici del malassorbimento come la diarrea.

Gli esami del sangue da effettuare riguardano la ricerca di anticorpi specifici:
gli AGA (anticorpi antigliadina di classe IgA e IgG),
gli EMA (anticorpi antiendomisio di classe IgA),
gli AtTG (Anticorpi anti-transglutaminasi).

Ha una sua validità dirimente anche il test genetico di ricerca del genotipo HLA DQ2 e DQ8.

Saluti