Utente 257XXX
Salve, sono un ragazzo neomaggiorenne, e solo ultimamante ho fatto caso che il mio pene, durante l'erezione,non si richiude completamente. Si apre ma non si richiude completamente. In altre parole quando spingo la pelle verso la punta del glande invece di richiudersi normalmente (come in stato di "riposo") si avvolticciola come se l'apice del prepuzio fosse rimasto "indietro".
Attendo le vostre risposte. Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

la condizione che descrive sembra identificare la scarsa elasticità del prepuzio che spesso condiziona la esposizione del glande in erezione o raramente determina difficoltà nel ricoprire il glande dopo l'erezione.

perciò al fine di capire la terapia più idonea a partire ovviamente dalla causa....è ncessaria una visita andrologica.

ci aggiorni

cordialità
[#2] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Un informazione per la visita...
il problema, come già descritto, è esclusivamente in stato di erezione...
come faccio a visitarmi se il pene non è eretto ? Dubito fortemente di riuscire ad avere un'erezione davanti al medico. Come devo fare ?
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,


il medico visiterà l'apparato genitale, quindi pene e testicoli.
Già in condizioni di flaccidità il prepuzio poco elastico si apprezza bene in mani esperte.

non abbia timore....magari si faccia guidare dal suo medico di famiglia.

cordialità