Utente 602XXX
Sono un uomo di 54 anni, sposato e con un figlio ventottenne.
Anche se umiliato devo raccontare ciò che mi fa stare psicologicamente molto male.
Circa 1 anno fà mi capitò di trovarmi con l'organo che si era curvato. Da allora ho notato mio malgrado di non avere più l'erezione come l'avevo sempre avuta, ed un fortissimo calo di desiderio sessuale Ho notato, masturbandomi,che nonostante non ci fosse l'erezione, avveniva la eiaculazione. Sono disperato per questo che mi succede, ho vergogna anche di raccontarlo al più caro amico.
Vi prego di aiutarmi. Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
si può decidere o meno di raccontare un problema come il Suo al più caro amico, ma non vi sono dubbi che occorre raccontarlo al più presto ad un medico. Ora se non vuole, per qualsivoglia motivo o necessità (che mi perdoni io però non condivido), parlarne con il Suo medico di famiglia (Lei ha 54 anni, avrà un medico di famiglia no?), non Le resta che farsi vedere da uno specialista, sia della Sua città o se preferisce di città vicine o anche lontanissime. Insomma è davvero non produttivo chiedere, nel Suo caso, aiuto ad Internet.
Coraggio, quindi, si prepari a risolvere il Suo problema che mi creda è più frequente e comune di quanto generalmente si pensi.
Davvero affettuosi auguri di pronta guarigione.
Cordiali saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Utente 602XXX

Iscritto dal 2005
Gentilissimo Professore,

innanzitutto La ringrazio di avermi risposto al problema che mi fà stare in ansia. La rispondo solo oggi, a distanza di qualche giorno, perchè ho subito un intervento chirurgico al setto nasale e turbinati.
Desidererei che Lei mi possa visitare in regime di convenzione SSN presso il Policlinico, per cui gentilmente mi indichi le modalità per la prenotazione.
Nel ringraziarLa, Le porgo i sensi della mia stima, invio distinti saluti.
Utente 6028