Utente 597XXX
Gentili medici ho 37 anni e la mia compagna 38, da circa tre anni stiamo provando ad avere figli senza risultati. Per questo motivo qualche tempo fa mi sono fatto visitare da uno specialista, il quale mi ha diagnosticato un varicocele, ma non so di che grado. Mi ha prescritto uno spermiogramma con swelling test e spermiocoltura
Swelling test = 81 e spermiogramma nella norma, spermiocoltura negativa.
Successivamente presso un'altra struttura ho ripetuto la visita ed ho eseguito spermiogramma:
volume 3.0ml,Ph 7.2,fluidificazione fisiologica,viscosità nei limiti
concentrazione spermatozoi: ml 115000000/eiaculato 345000000
-motilità 2A ora: 50% rettilinea +5% discinetica
-motilità 4A ora: 50% rettilinea +5% discinetica
morfologia spermatozoi
-tipici: 36%
-atipici: 64%
In più,ricerca anticorpi antispermatozoi "immunobead test (ibt)":
-IBT DIRETTO, negativo
-IBT INDIRETTO, negativo
Inoltre vari ormoni;FSH 4,07-LH 4,62-Prolattina 13,97-Testosterone 4,81-Testosterone libero 15,50- "N.B. INIBINA 78,2"
ECOCOLORDOPPLERTESTICOLARE
-Diametri DX 46mm 25mm 18mm Volume dx 11,0ml
-Diametri SN 44mm 26mm 18mm Volume sn 10,9ml
Nessuna alterazione ad eccezione, di dimensioni ai limiti inferiori della norma. Epididimi nella norma.
ECOCOLORDOPPLER
...A carico del plesso pampiniforme destro, in sede prevalentemente sovratesticolare, si repertano alcune areole ipoanaecogene, del diametro massimo di circa 1,5mm, da ascriversi a vasi venosi,che non mostrano al loro interno reflussi patologici. Non evidenti ectasie a carico del plesso pampiniforme destro.
Alla luce delle ridotte diemensioni dei testicoli, volevo chiedere se questo può incidere sulle "prestazioni sessuali", sia ai fini della fertilità che dell'autostima e dell'ego maschile. Inoltre per l'andrologo che mi ha visitato, considerando lo spermiogramma,non sussistono problemi e di conseguenza, nemmeno terapie e quindi ritornando alla possibilità di avere figli con la mia partner, mi ha consigliato di ricorrere a fecondazione assistita, voi che cosa ne pensate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, le a guidicare dallo spermiogramma penso che i suoi testicoli funzionino bene, diciamo che l'unico esame che possa integrare tale quadro è un dosaggio ormonale.
per quanto rigurada la fecondazione assistita è una scelta che deve fare più lei con la sua compagna
cordiali saluti
dottt. Giuseppe Quarto
www.prevenzioneprostata.com
[#2] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
ci sono degli aspetti che non ho ben capito nella sua richiesta di
consulto. Dall'esame del liquido seminale che Lei ha riportato si
evidenziano dei parametri sostanzialmente nella norma. Non capisco,
a questo punto, perchè il collega andrologo avrebbe consigliato di
ricorrere ad una fecondazione assistita.
Inoltre l'esame color doppler sembrerebbe escludere la presenza di un varicocele a sinistra (lei per un mero errore ha scritto destro anzichè sinistro). Per il resto se, come sembra, l'esame seminale va bene, la visita andrologica è negativa, i dosaggi ormonali sono nella norma non si preoccupi oltremodo
del volume testicolare perchè una sua riduzione ha significato solo
se determina delle conseguenze.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
E' opportuna una valutazione del profilo ormonale correlato (ovvero di testosterone, fsh, lh, trh, tsh, prolattina) e sottoporlo poi alla valutazione del clinico. Per l'ipotesi della fecondazione assistita mai andare a tentoni o girare medici, ma puntare direttamente a centri altamenti qualificati e specializzati in questa problematica.
[#4] dopo  
Utente 597XXX

Iscritto dal 2008
mi scuso per il ritardo, ma non ho facile accesso ad internet. Volevo ringraziare i medici che hanno risposto al mio consulto. Sono contento perchè ha volte quando ci si trova di fronte a un medico durante una visita,finisce sempre che esci dal suo studio e ti vengono in mente altre mille domande che avresti voluto fargli.Vi ringrazio ancora.