Utente 258XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni e circa 2 mesi fa ho subito un intervento di settoplastica e turbinoplastica; durante i controlli preoperatori ho effettuato un ECG che ha rivelato una sindrome di wolff-parkinson-white.
Durante l'operazione non ho avuto problemi di alcun tipo, ma da circa 2 settimane ho cominciato a frequentare una palestra visto che per il momento non posso praticare il calcio per via dell'operazione al naso. Durante la prima settimana sono riuscito a svolgere tutti gli esercizi tranquillamente, mentre nella seconda settimana mentre facevo gli esercizi per gli addominali in particolare ho avuto una sensazione di malore durante la quale ho percepito i seguenti sintomi: dolore al naso, formicolio inizialmente sul viso e poi si è espanso lungo il petto e le braccia, tremore molto forte alle mani e giramento di testa.
Vorrei un consulto quindi per capire quale problema potrebbe essere e se è il caso di eseguire determinati esami.
Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I disturbi che lei riferisce non sono imputabili alla sindrome di WPW della quale lei è portatore.
Per quello dovrebbe approfondire la diagnostica con una valutazione di un aritmologo.
Se non ha mai sofferto di palpitazioni è possibile che la Sindrome non sia pericolosa, ma non è possibile escluderlo a priori e una valutazione in merito servirà per decidere se sia il caso di eseguire esami specialistici. Tenga comunque presente che oggi è possibile guarire definitivamente da questi problemi con una procedura direi abbastanza semplice (che si chiama ablazione transcatetere con RF), che ha una percentuale di successo molto alta.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr Rillo,
la ringrazio per la risposta e volevo aggiungere una cosa: in effetti non ho mai avuto le palpitazioni, anche se da quando mi è stata diagnosticata la WPW le sento spesso, soprattutto quando mi rilasso e prima di andare a dormire. E' quindi possibile che sia legato soprattutto a uno stato d'ansia dopo aver saputo di avere questo problema o potrebbe essere qualcosa di più grave ?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' probabile che l'ansia giochi il suo ruolo. Comunque lei ha bisogno di una valutazione aritmologica, anche se il sintomo cardiopalmo non le appartiene in maniera chiara.
Saluti