Utente 258XXX
Cari Dottori,
spiego in breve la mia situazione: circa 10 giorni fa ho sofferto di una trombosi venosa alla safena esterna della gamba sinistra. Diagnosticata solo dopo una settimana, da tre giorni ho cominciato una terapia a base di Daflon (tre volte al giorno), una siringa sottocutanea al giorno di eparina se non sbaglio, e una crema da applicare due volte al giorno. Il mio medico mi ha detto che dovrei riposare ma non posso e quindi vado a lavoro cercando di non sforzarmi troppo e riposarmi il più possibile a casa.

Poichè ho iniziato una dieta salutare e dimagrante (su consiglio del medico) vorrei associarla ad un pò di esercizio fisico, anche se da fermo (senza correre). Cosa posso fare? Posso allenare il corpo superiore? E' rischioso?

Grazie per la vostra attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente
sarebbe opportuno avere maggiori dati circa la trombosi (sede precisa, distanza dalla giunzione safenopoplitea) e sui motivi che ne rappresentano la causa.
La valutazione relativa alla ripresa di una prudente attività fisica non puó prescindere dalla conoscenza di questi fattori.
È in ogni caso indispensabile una corretta elastocompressione.