Utente 258XXX
Salve, sono un bel po' di mesi che ho sull'asta posteriore del pene, a ridosso del frenulo, delle bollicine spugnose, simili a quelle di un cavolfiore per capirci.
Non mi danno alcun fastidio, ma ultimamente sembra che a contatto con la pelle circostante si stiano espandendo, fino ad arrivare alla parte anteriore del pene. Ho provato vari saponi intimi e tutte le varianti di pH, ma niente, non sembra minimamente regredire.
So che una valutazione online non può essere proprio delle migliori, quindi se può aiutare, potrei allegare delle immagini che mostrino queste bolle spugnose.
Grazie mille in anticipo per le eventuali risposte!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

la cosa migliore è eseguire una visita specialistica poichè solo direttamente è possibile fare una diagnosi. Tuttavia dalla sua descrizione sembrerebbe trattarsi di HPV, malattia molto contagiosa e che può trasnmettere attraverso rapporti sessuali sia di penetrazione che oralmente. Usi le più banali precauzioni igieniche personali e proceda al più presto per un controllo specialistico evitando rapporti sex.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la risposta celere, ma volevo chiederle: è possibile che abbia contratto l'HPV anche se non ho avuto rapporti sessuali?
[#3] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
E' possibile invece, visto che per diverso tempo ho avuto una verruca sul palmo della mano, che essa a contatto con il pene lo abbia contagiato?
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La trasmissione del papilloma virus avviene solitamente a seguito di un rapporto sessuale, che è tutt’ora considerato come la causa principale per cui così tante persone incorrono in questo tipo di malattia. Come detto, la maniera più comune per subire il contagio dal papilloma virus è proprio quella di entrare a diretto contatto con una persona o una fonte già colpita dal virus e quindi nel suo caso la cosa migliore è procedere con la visita specialistica.

Cordialità