Utente 222XXX
Salve,
oggi, giocando a calcio, ho preso un forte colpo sulla punta delle dita, in particolare sul mignolo. Ora mi si è leggermente gonfiato e un pò arrossato. Riesco a piegarlo quasi completamente ma con un lieve dolore. Capisco che senza fare degli esami è difficile dare delle risposte ma potrebbe trattarsi di un insaccamento o qualcosa di più grave? In ogni caso quali accorgimenti e quali rimedi devo adottare?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

potrebbero esserci vari tipi di lesioni, a cominciare da un danno al tendine estensore: in tal caso, la falange ungueale resta meno estesa rispetto a quella delle altre dita, ma il gonfiore può in parte nascondere tale tipo di danno.

Altro danno potrebbe essere avvenuto a livello legamentoso.

Difficilmente ci potrebbe essere una frattura, semmai un micro-distacco osseo.

Se non si fa visitare dallo specialista è impossibile darle risposte chiare.

Se non si fa una diagnosi certa (lesione si oppure no e se si dove), non si può instaurare alcuna terapia.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Al fine di valutare meglio la situazione quale esame é meglio fare: lastra, risonanza magnetica, tac o altro??? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
O va direttamente dallo specialita, che decide se e cosa fare, oppure fa una semplice radiografia.

Gli esami complessi e costosi, devono essere necessariamente valutati dallo specialista.
[#4] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Ho effetuato una radiografia che ha evidenziato una "frattura discretamente composta della base della falange ungueale del V dito della mano destra". Domani ho l'incontro con l'ortopedico. Intanto volevo chiederle di cosa si tratta in parole più semplici, quanto sia grave la cosa, e come si procede in questi casi. Il dito mi verrà ingessato??? All'incirca per quanto tempo???

Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Certamente non è grave e non è necessario il gesso.

Si mette una stecca di Zimmer per il tempo necessario alla consolidazione.

Circa le possibili conseguenze, in genere non ce ne sono, a meno che la frattura non coinvolga l'articolazione (frattura articolare): in questo caso, con gli anni, potrebbe verificarsi un'artrosi localizzata all'ultima articolazione (IFD).

Buon pomeriggio.
[#6] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno,
L'ortopedico come lei mi aveva anticipato aveva inizialmente optato per una stecca di Zimmer. Poi però ha ritenuto sufficiente l'applicazione di un piccolo "tutore di plastica rigido per singolo dito con IFP e IFD incluse " da portare per quattro settimane.
Il primo giorno non mi ha dato alcun problema. Dal secondo giorno, a volte accuso un pò di dolore al dito, pertanto volevo chiederle se è possibile ogni tanto, solo per qualche istante, togliere questo tutore e lasciare il dito "respirare" oppure se ciò è sconsigliato.
La ringrazio vivamente per tutte le risposte che mi ha dato finora e per la tempestività con cui sono pervenute.
Buona giornata
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
E' preferibile evitare di togliere il tutore, in quanto l'immobilità è un requisito indispensabile per una guarigione ottimale.

Se il dito suda all'interno del tutore, è sufficiente "ventilare" con un ventilatore o un asciugacapelli (senza resistenza inserita, ovviamente).
[#8] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno,
Terminate le 4 settimane, martedi scorso mi hanno tolto il tutore a seguito di un controllo radiografico che ha evidenziato che la frattura si era risaldata. Ora però a distanza di 3 giorni ho ancora il dito gonfio, un po arrossato sotto all'unghia e "indolensito". Inoltre non riesco a piegarlo completamente. Volevo chiederle se tutto ciò é normale. Grazie
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Si, abbastanza normale.