Utente 254XXX
Gent.li Dottori,
Ho letto i numerosi consulti ma continuo a tormentarmi su un dubbio...tese o microtese?Ho un marito che ha il seguente quadro clinico:

esami genetici ok
Fsh 18
2 spermiogrammi: risultati azoospermia
ipotrofia gonadica bilaterale testicoli 12 ml
azoospermia secretiva

prenotiamo una tese con un dottore che ci è piaciuto molto.
Ma con questo quadro clinico, con poche speranze ormai l'abbiamo capito.., dite che la scelta piu' giusta intanto è cominiciare con la tese?oppure buttarci subito sulla microtese??più a fondo di così..
Grazie ai dottori che vorranno rispondere.. cercheremo di fare di tutto per provare a realizzare il nostro sogno..anche se purtroppo l'ottimismo è stato spazzato via dalla realtà.Ma...mai arrendersi prima del dovuto!! :=)
Grazie in anticipo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
la microteste recupera più spermatozi, con livemente minor trauma testicolare a fronte di una durata importante (qualche ora.
La tese normale preleva meno spermatozoi, con un trauma testicolare un po maggiore, ma è rapidissimo.
Non è ben chiaro, che nessuno lo ha ancora detto, se la maggior percentuale di recupero di spermatozoi con microtese corriusponda anche una mAGGIOR FREQUENZA DI GRAVIDANZE, infatti la microtese trova spermatozoi anche in forme istologiche di azoospermia dove gli spermatozoi non sono in grado di fecondare. Io uso entrambe, cercando di regolarmi con il buon senso e clinica.
[#2] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Caro Dott. Cavallini,
Sono molto contenta che sia Lei a rispondermi...e così velocemente!, ho letto suoi numerosi e interessanti post..
quello che mi spaventa è che sto leggendo di molte persone che con un esito di tese negativa ricorrono poi comunque ad una microtese..con la conseguenza di sottoporre ancora una volta il marito ad un'altra operazione ..magari pentendosi di non aver fatto subito una microtese.
mah.. Dott. Cavallini per adesso abbiamo deciso di provare con la TESE, andiamo avanti per step.., magari andrà bene già così := ) ..residuo di ottimismo..:=)
mi ha fatto molto riflettere comunque il fatto che, giustamente, oltre a trovarli questi benedetti spermatozoi.., bisogna anche vedere la loro condizione e motilità...tese o microtese che sia.
Non dico tanto ma almeno avere la possibilità del miracolo di una fecondazione assistita!
Purtroppo nessuno pensa di trovarsi in questa condizione e non pensavamo neanche che mio marito avesse un'ipotrofia gonatica.
Secondo Lei ci sono delle speranze di trovare spermatozoi con questo quadro generale?purtroppo sia quel che sia non si può di certo nascondere la testa sotto la sabbia ma bisogna affrontare le conseguenze della realtà e vedremo di scegliere tra le alternative che oggi sono presenti.
Mi scusi se mi sono dilungata, grazie ancora di cuore.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
I suoi dubbi sono i nostri: da una parte si recuperano più spermatozoi, dall' altra funzionano di meno. Che le devo dire: azoospertmia è una rogna. La possibilità di reperimento spermatozoi è del 50% circa. La possibilità di induzione di gravidanza per donna inferiore ai 35 senza alterazioni è del 15%-19% per ciclo. Auguri e incrociamo le dita.
[#4] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille Dott. Cavallini...
vedremo cosa accadrà... calcolando che ho proprio 35 anni.. intanto incrocio tutte le dita a mia disposizione!mani e piedi!
Grazie mille per gli auguri e spero di aggiornarLa positivamente!
Faremo la tese molto presto..
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere se vuole.
[#6] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
c'è un altro aspetto che le segnalo. La tecnica TESE rispetto alla Micro-TESE asporta una maggior quantità di tessuto testicolare. I testicoli oltre a produrre spermatozoi producono anche l'ormone sessuale maschile Testosterone, e quindi esiste il rischio teorico di causare una ipotestosteronemia. Questo rischio è maggiore se si parte con una ipotrofia testicolare, come ci dice essere il vostro caso. Raccomanderei (ma probabilmente lo avete già fatto, anche se non ce lo avete comunicato) di eseguire un dosaggio di testosteronemia totale e di LH prima dell'intervento: se ci trovassimo già a livelli limite di testosteronemia ciò potrebbe suggerire la Micro-TESE, che come ha correttamente descritto il Collega Cavallini, oltre a fornire maggiori possibilità di recupero di spermatozoi è anche meno traumatica per il testicolo (minor rischio di danni ischemici e asportazione di minor quantità di tessuto testicolare). Qualsiasi sia la tecnica per cui opterete suggerirei di considerare un controllo periodico dei valori ormonali di testosteronemia totale e LH dopo l'intervento. Per maggiori dettagli in merito alla tecnica Micro-TESE può anche leggere un mio approfondimento dal titolo “Ricerca al microscopio di spermatozoi da testicolo per fecondazione assistita: la tecnica Micro-TESE”, al link http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/617-ricerca-microscopio-spermatozoi-testicolo-fecondazione-assistita-tecnica.html di questo sito.
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

nella sua città potrà trovare specialisti validi che utilizzano varie metodiche di Tentativo di Recupero di Spermatozoi Testicolari.
Spesso bisognerebbe anche intendersi sulla definizione della procedura.
Cosa si intende per "microtese" ?. Ufficilamente dovrebbe richiedere la esteriorizzazione del testicolo che dovrebbe essere "aperto in due" , come una mela, con possibilità di recuperare campioni di tessuto anche da aree profonde limitandosi a piccoli prelievi di tessuto in modo tale da non danneggiare i lobuli testicolari..
Credo che un buon, Recupero di Spermatozoi Testicolari dipenda non solo dal chirugo ma anche dai biologi che analizzano i frammenti di tessuto prelevati e che sanno "inidrizzare" la ricerca
Speriamo tutto vada per il meglio
cari saluti ed auguri

[#8] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Cari Dottori,
Innanzitutto grazie mille per le vostre risposte e delucidazioni.
Dottor. Pescatori ho letto il Suo approfondimento e devo a Lei i miei dubbi relativi alla tese... in senso buono ovviamente := )! ho trovato molto interessante il Suo articolo e non mi è sfuggito il fatto del testosterone e della minore quantità di prelievo di tessuto del testicolo.
Da qui i miei dubbi...
Le prime e uniche analisi di mio marito:
Testosterone 20,03
LH 9,17
PROLATTINA 553
FSH 18,15
Sinceramente non c'è stato detto di eseguire un dosaggio di testosteronemia totale e di LH prima dell'intervento...mi informerò, grazie per la segnalazione.
Posso cheiderVi se la Tese viene eseguita in anestesia locale o totale?avevo letto locale ma a mio marito è stato detto totale..mah magari il chirurgo vuole fare una cosa più "approfondita"...
Comunque crediamo nel chiurugo che lo opererà.. vedremo cosa viene fuori.. vorrei tanto essere fiduciosa ma faccio anche i conti con la realtà.. vi terrò aggiornati :=)
grazie mille per il vostro tempo, i vostri auguri e consigli!

[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere se vuole.
[#10] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Gentili Dottori..per aggiornarVi della situazione...purtroppo nessun risultato positivo dalla Tese.questi spermatozoi non ci sono proprio purtroppo :=< azoospermia secretiva .. Problema dalla nascita.
Dopo varie riflessioni abbiamo deciso di affrontare un'eterologa.
Grazie a tutti Voi per le Vostre care risposte in merito..vedremo se almeno cosí riusciremo ad essere genitori!!non bisogna perdere l'ottimismooooooooo anche se la vita lo mette a dura prova!!ma ci sono situazioni peggiori dove non c'è neanche la possibilità di avere una scelta che a noi, comunque in qualche modo, si presenta (non grazie alla legge italiana peró!!!)
Grazie a tutti!!
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
mi dispiace per come siano andate le cose, ma purtroppo non abbiamo esami che ppossano predire se si ritrovano spermatozi o meno con tese e microtese. si faccia coraggio.