Utente 188XXX
Egregio Dottore,mi sono accorta da un pò di tempo che quando consumo una eccessiva quantità di zuccheri( tipo torte, nutella,cocacola ect.),il mattino seguente mi sveglio con un fastidioso formicolio alle mani.
Considerando che mio padre è diabetico debbo pensare che anch'io possa diventarla in futuro?
E questo sintomo può essere un campanellino d'allarme?
Ho fatto le analisi del sangue e i valori sono normali,anche un particolare esame (ora non ricordo il nome) che veniva effettuato per tre volte dopo ogni pasto.
La ringrazio anticipatamente per una sua eventuale risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Dionisio Pascucci
32% attività
4% attualità
12% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2006
Gentile Sig.ra
il formicolio che lei avverte alle mani potrebbe essere espressione di una neuropatia dismetabolica o di altra natura.
Tenendo conto dell'esistenza di familiarità per diabete mellito e della sua età, nonostante i valori della sua
glicemia a digiuno siano nella norma, le consiglio di eseguire una curva da carico di glucosio 75 g e la determinazione della Emoglobina Glicosilata, allo scopo di escludere la presenza in diabete misconosciuto.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore , la ringrazio per la tempestività con la quale mi ha risposto.
Eseguirò le analisi da lei consigliatomi .
Penso che il suo consulto sarà per me una svolta decisa.
Non le ho elencato tutti gli altri disturbi che da anni mi attanagliano.
Uno strano senso di spossatezza,peso alla nuca, difficoltà a volte a digerire cibi elaborati accompagnata da un forte stato di stanchezza e difficoltà respiratoria come se avessi uno scompenso di ossigeno.
E visto che c'è una stretta connessione fra glucosio ed emoglobina ho il sospetto che lei abbia proprio centrato la causa di tutti i miei disturbi.
Io già effettuato una visita neurologica pensando si trattasse di tunnel carpale e svariati esami ma tutto era nella norma.
Dall'esame spirometrico qualcosa si era rilevato ma la mia dottoressa non riusciva a darsi una spiegazione e ha pensato si trattasse di uno stato influenzale, anche se di fatto non era così.
Spero di venire a capo del mio problema e se ciò dovesse avvenire il merito sarà esclusivamente suo.
La ringrazio infinitamente!
Le farò sapere al più presto l'esito dei miei esami.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
Egregio Dottore, ho eseguito gli esami e il risultato è il seguente:
glicemia 82 mg/dl
emoglobina glicata 5,10 %
Il mio medico curante sostiene siano nella norma e allora come spiegare ciò che avviene dopo aver mangiato abbondantemente o cibi specifici?
[#4] dopo  
Dr. Dionisio Pascucci
32% attività
4% attualità
12% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2006
Gentile Sig.ra
il suo medico ha perfettamente ragione, i valori dei suoi esami rientrano nella norma.
Esegua, se lo ritiene opportuno, il test per le intolleranze alimentari.
Cordiali saluti