Utente 258XXX
Salve a tutti,
da 3 giorni soffro di un problema,relativamente scomodo.
Dal punto di vista del dolore,non sento assolutamente,nulla,ma nonostante questo sono leggermente preoccupato.
Negli ultimi 3 giorni dopo essermi masturbato,ho notato la pelle del pene gonfia,la prima volta non molto,la seconda ben di più.
E' abbastanza gonfia,difatti non mi permette l'uscita del glande con tranquillità.Essendo stata oggi l'ultima volta,ancora non si è sgonfiata,dunque non sono sicuro del fatto che si tratti di un edema.In ogni caso,ovviamente andrò dal medico di famiglia a dare un occhiata,ma mi piacerebbe avere qualche parere.
Non sono stato circonciso,ho subito due operazione di condilomi,una l'anno scorso e l'altra due anni fa.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro <utente,a naso,penserei ad un ritardato ritorno linfatico divuto,probabilmente,ad una relativa brevità del frenulo con difficoltà ad evaginare il prepuzio sul glande.Va da se che solo una visione diretta possa essere dirimente.Ci aggiorni dopo la visita medica,se ritiene.Cordialità.