Utente 240XXX
Buonasera, sto seguendo una terapia prescritta dal mio urologo per una disfunzione erettile. Ho assunto per un mese cialis 10mg 2 volte a settimana eliminando il problema della disfunzione, spesso però ho mal di testa e quindi il medico mi ha consigliato di sospendere l'assunzione per 15 giorni e poi di assumere un cialis giornaliero da 5 mg. Ora pur avendo piena fiducia nel mio medico, ho dei dubbi sul fatto che il dosaggio sia basso e sul fatto che possa realmente funzionare. cosa ne pensate? è una terapia corretta passare da 10 a 5 mg e da un'assunzione bisettimanale ad una giornaliera. mia ha spiegato bene il funzionamento ma un parere medico in più non guasta mai.garzie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
tutto sommato lee due terapie sono similari. Il fatto che il tadalafil abbia un tempo di emivita lungo, rende ragoione che è sufficiente un basso dosaggio giornaliero di farmaco. Tale tecnica terapeutica è ampiamente documentata e validata dalla letteratura. Chiaro che la medicina, per sua stessa natura, non riconosce il 100% dei successi.
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

Penso si sia posto una corretta domanda e aggiungo che mi auguro le sia stata fatta una diagnosi poiche`la sua eta`e`di una persona molto giovane. Tuttavia non si capisce il razionale terapeutico in un paziente giovane a meno che siano presenti patologie di cui non ci ha informato come il diabeteoppure patologie cardiovascolariri. Ci aggiorni eventualmente con gli esami che le sono stati richiesti prima di impostare tale terapia.

Un cordiale saluto