Utente 242XXX
Buongiorno,

Mi scuso anticipatamente con voi dottori se dovessi usare termini un po' "spartani" ma purtroppo non riuscirei ad illustrare al meglio il mio problema.

Da circa un mesetto, ho notato che le mie eiaculazioni non sono più forti come prima... in poche parole non ho più il classico "schizzo" ma lo sperma fuoriesce lentamente, anche se cmq ci sono delle contrazioni (se si dice così) ma non forti abbastanza e finisce quindi che ho un'eiaculazione a goccia.

Inizialmente pensavo fosse un caso isolato magari dovuto alla poca eccitazione o al caldo oppure al fatto che bevo poca acqua, ma poi ho notato che questa cosa si verificava sempre e mi sono un po' preoccupato.

Premetto che appena mi è possibile andrò a farmi visitare e che sono a conoscenza che una diagnosi online ha i suoi limiti e non può sostituire una vera visita, però chiedo a voi dottori cosa sospettate che sia ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

giustamente come lei ha premesso la visita è importante per una diagnosi definitiva che nel suo caso merita di essere valutata vista la giovane età. Potrebbe essere interessata la prostatae/o le vescicole seminali ma ripeto che solo l'obboiettività potrà far emergere la causa, ne parli eventualmente al suo medico e nel caso si faccia indirizzare dallo specialista competente.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta.

Dato che purtroppo non potrò farmi visitare prima di almeno una decina di giorni, ritenete che invece sia abbastanza grave dal dovermi muovere prima ? Oppure posso stare "tranquillo" ?
Sono anche un tipo molto ansioso e stare diversi giorno col dubbio del "chissà cosa sarà" non mi fa molto bene..

A tal proposito, dato che la cosa è abbastanza imbarazzante, come posso spiegare il sintomo che ho senza rischiare di cadere nel volgare ?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Aspetti pure e ne parli con serenità.
cordiali saluti