Utente 830XXX
buonasera vi scrivo per sapere se la mia preoccupazione è eccessiva. mi sono fidanzata da circa un anno con un ragazzo di 37 anni. a volte per la distanza stiamo parecchio tempo senza fare l'amore e una volta in intimità gli ho chiesto se quando non ci vediamo si provoca l'orgasmo e lui mi ha detto che non ci riesce e che quindi ha l'orgasmo solamente quando facciamo l'amore, il che succede molto raramente per la distanza. Vorrei sapere se il fatto che non si sfoghi potrebbe provocargli dei problemi al pene. Inoltre quando fa le analisi ha sempre il tstosterone molto basso. Vorrei sapere se e quali problemi può dare il testosterone basso alla salute del mio ragazzo. grazie in anticipo,spero in una vostra rassicurazione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Sembrerebbe opportuna una valutazione specialistica (andrologica o endocrinologica) per approfondire un dato di riscontro ripetuto, come ci segnala, di testosteronemia bassa: è importante innanzitutto avere conferma che c'è un problema, se c'è, e poi capire il perchè ciò accade. Un eventuale ridotto stimolo all'autoerotismo va valutato solo dopo aver ben definito il dato del basso testosterone.
Ci faccia sapere gli sviluppi.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

spesso i maschi rifiutano di ammettere di ricorrere all'autoerotismo in assenza di rapporti sessuali.nella mia vecchia esperienza andrologica vedo che quasi sempre i maschi non ammettono di masturbarsi, considerandolo una colpa
una visita andrologica dovrebbe essere fatta da tutti i maschi per valutare lo stato delle condizioni genitali
cari saluti