Utente 258XXX
Salve
Vi ringrazio per i Vostro tempo concesso ora Vi pongo il mio problema
Dopo tre giorni di dolore alla parte bassa dei testicoli ho eseguito una visita dal mio medico di base il quale pensava a primo impatto fosse una piccola ernia quindi ho eseguito un ecodopler e questa è la diagnosi:
testicoli di normali dimensioni ed ecostruttura,varicocele di 2grado è riconoscibile all'emiscroto di sx con calibro massimo dei vasi di 3,1mm quadro similare ma di minor entita è visibile anche a levello dell'emiscroto dx,no idrocele bilateralmente,non evidenti formazioni erniare in corrispondenza della regione inguinaleDX.
Dopo questo esame ho eseguito uno Spermiogramma con i seguenti dati:
continenza 4gg
fluidificazione.completa
Aspetto lattescente omogeneo
ph:8
viscosità:normale
Volume:2ml
con.spermatozoi(cam.Makler) 63000/mmc
num.totali spermatozoi:126milioni
agglutinazioni:1
agglomerati:1
round cells:1200/mmc
leucociti340/mmc
MOBILITà:(a 2ore a 30°)
rapidi:vel>18mic/sec :36%
lenti:24%
non progredienti 5%
immobili35%
elementi vitali 86%
MOBILITà (a 4ore a 30°)
rapidi(vel>18mic/sec)33%
velocità di avanzamentolineare:
media dei rapidi a 2 ore 23u/sec
morfologia:
forme normali :16 % e questo mi preocupa un pò
testa amorfa 46%
testa allungata 15%
testa piriforme 7%
testa vaculata 3%
micrcefali2%
angolati2%
midipiece anomalo 2%
flag.avvolto 7%
il resto è tutto a zero.
fruttosio conc 416 mg/dl
fruttosio tot 8,3 mg/eiac
fosfati ac.conc 767 UI/ml
fosfati ac tot 1534 ui/eiac
ora chiedo e necessaria l'operazione al varicocele per aver figli?
dimenticavo vado per i 23 Anni
Grazie



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

il quadro seminale presentato, se fatto seguendo le ultime indicazioni date dall'OMS, non è drammatico.

Senta ora il suo andrologo, eventualmente ripeta l'esame e poi bisognerà ridiscutere cosa fare.

Le ricordo che in assenza di sintomi e con quadro seminale nella norma generalmente non viene consigliata una strategia correttiva, soprattutto di tipo chirurgico.

Nel frattempo, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.