Utente 578XXX
Salve, sono un ragazzo di 23 anni e vorrei capire la causa di un disturbo che in precise condizioni si presenta quasi sempre.
Mi capita che se qualche pomeriggio provo a fare qualche esercizio fisico come addominali, nella fase di stretching avverto un violento calo delle forze con vero e proprio svenimento.
Generalmente tendo ad avere la pressione un po bassa (in questo momento dopo aver finito questio accenno di esercizi la pressione è 100 MAX e 80 min) ma ho come la sensazione che il mio corpo abbia difficoltà nel reperire zuccheri.
A questo proposito ritengo importante ciò che mi è capitato questa estate: dopo una nuotata abbastanza energica di circa 10-15 minuti ho avvertito il solito calo di forze e, giunto in spiaggia mi stavo letteralmente addormentando e non ero + in grado di far nulla nemmeno di camminare. Questo malessere non migliorava minimamente col tempo e decisi di mangiare un gelato (un magnum bianco)...di colpo, esattamente dopo 3 morsi mi sono ripreso completamente e da voler tornare a casa mi sono fatto un'altra nuotata.
c'è da preoccuparsi? credete che possa intraprendere uno sport senza preoccupazioni?

Riporto i valori di glicemia misurati come mi è stato suggerito

27-02-08 9:15 --> 57 (prima di colazione)
27-02-08 11:30 --> 69 (2 ore dopo colazione)
27-02-08 13:45 --> 57 (prima di pranzo)
27-02-08 16:00 --> 90 (2 ore dopo pranzo)
27-02-08 20:35 --> 78 (prima di cena)
27-02-08 23:10 --> 95 (2 ore dopo cena)

Grazie infinite

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi
48% attività
0% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gnetile Signore
le ho risposto al consulto successivo.
Per la misurazione il prelievo di fa:

a digiuno
a 30 minuti
a 60 minuti
a due ore.

Questa è la cosiddetta "curva glicemica". Converrebbe fare, su approvazione del suo medico curante, magari una curva da carico presso un laboratorio. In famiglia c'è qualche situazione legata al diabete o all'ipoglicemia che la preoccupa e la mette in stato di ansia e attenzione sul problema? Ha comprato lei la macchinetta per la determinazione della glicemia? E' seguito dal suo medico curante? Mai come in questi casi è vietato il "fai-da-te". Conviene sempre rivolgersi al proprio medico, chieder aiuto e consigli.

Ancora cordialmente
Agnesina Pozzi
[#2] dopo  
Utente 578XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per l'attenzione, il mio peso è 74 Kg e la mia alteza è 181 cm, non sembrano esserci casi di ipoglicemia o di diabete nella mia famiglia, la macchinetta mi è stata prestata, non mi sono ancora rivolto al mio medico curante (lo farò).
Crede ci siano possibilità che si tratti di iperinsulinemia?
Grazie e saluti
[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi
48% attività
0% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Al momento no. Può essere semplicemente una disregolazione che trae origine dal tipo di attività-alimentazione e non escluso stress.

Stia tranquillo e vada dal suo medico, anche perchè le macchinette devono essere tarate, i risultati possono essere alterati dai disinfettanti sulla pelle ecc ecc.

Cordialmente Agnesina Pozzi