Utente 630XXX
Età:21 anni;
A mia figlia recentemente è stata diagnosticata la sindrome di Ehlers Danlos ed ha effettuato un ecocardiogramma che ha evidenziato "minimi rigurgiti mitralico e tricuspidale, probabilmente privi di significato". Chiedo cortesemente se è proccupante quanto rilevato. Vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Iadanza
24% attività
0% attualità
0% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2002
Caro genitore, la malattia Ehler-Danlos è un disordine del connetivo a trasmissione ereditario. Immagino che la diagnosi sia stata confermata da indagini anatomo patologiche e genetiche ( esistono almeno 10 varianti).
L'ecocardiogramma eseguito risulta essere compatibile con un quadro di normalità considerato la presenza del disordine. Il principale rischio cardiologico è rappresentato dalla dilatazione aneurismatica dell'aorta e dalla relativa insufficienza.
Per il momento è necessario affidarsi ad un cardiologo ed eseguire controlli periodici, almeno biannuali.
Essendo inoltre a trasmissione ereditaria è possibile che uno o entrambi i genitori siano portatori della patologia, pertanto ritengo utile anche per voi un controllo ecacardiografico.
Cordiali saluti
Dott. Alessandro IADANZA