Utente 785XXX
Buongiorno Carissimi dottori,

premetto che sto facendo la cura da febbraio per ansia generalizzata con una compressa di seropran 25 mg , da un mese ridotta alla metà. Oltre a soffire da un anno di vertigini, ho spesso extrasistole, che mi spaventano moltissimo,tuffetti al cuore, cardiopalmo e dopo pranzo e cena tachicardia e senso di pesantezza e affatiacmento. Cosa potrebbe essere? Ho già fatto all'inizio dell'anno una serie di analisi: ecg, ecocardiogramma, holter, ecg da sforzo, tutto è nella norma, salve rare extrasistole a tratti con tachicardia e lieve rigurgito.

Resto in attesa di un Vostro cortese riscontro.

Grazie

Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
La sua giovane età, ma soprattutto tutti gli accertamenti cardiologici eseguiti e riferiti sostanzialmente negativi), rende estremamente poco probabile la prsenza di una patologia cardiovascolare.
I suoi sintomi potrebbero con ogni probabilità essere correlati con i disturbi ansiosi.
A disposizione per ulteriori consulti.
[#2] dopo  
Utente 785XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno,

potrebbe essere un problema allo stomaco, visto che in passato ho sofferto di gastrite, riscontrata dopo una gastroscopia?

Grazie

Saluti
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Potrebbe, ma comunque ritengo che la causa piu' probabile sia quella evidenziata nella mia prima risposta.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 785XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la pronta risposta.

Ma se assumo da ormai 6 mesi farmaci antidepressivi per curare l'ansia, come è possibile?


Grazie
[#5] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Potrebbe rivolgere questo quesito in ariea psicologica/psichiatrica. Loro potrebbero dare risposte piu' precise,.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 785XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno carissimo dottore,

ieri dopo mezz'ora dal pasto ho avvertito delle extrasistole doppie/triple consecutive, mi sono spaventata moltissimo, ero seduta sul letto. Al che mi sono alzata e dopo aver digerito mi sono passate. Mi capita spesso di averle soprattutto quando mi piego o sto seduta nel letto appoggiata al cuscino e mi si comprime il torace. Mi avevano riscontrato nel 2005 una gastrite. A volte soffro di mal di stomaco. Penso che le extrasistole siano dovute proprio allo stomaco anche perché curo l'ansia con il seropran 25 mg dal mese di maggio. C'è qualcosa di naturale che potrei prendere per far fronte alle extrasistole?

Grazie

Saluti
[#7] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentuile utente:
Piu' che prendene qualcosa che le faccia passare le extrasistoli, sarebbe il caso di rivalutare con l'aiuto di un esperto la terapia ansiolitica (posto che ci sia indicazione).
Saluti
[#8] dopo  
Utente 785XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno,

avevo già riferito allo psichiatra questa problematica. Ho letto che il biancospino ha effetti positivi sul cuore (regola i battiti) e sul sistema nervoso. Potrei prenderlo? Potrebbe avere interazioni con il seropran che sto assumendo?

Grazie infinite
[#9] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo io non credo di avere le competenze appropriate. Credo di sì, ma conviene chiederlo al suo psichiatra.
Saluti