Utente 259XXX
Salve, sono il sig. Alagna da Trapani, mi trovo in una situazione critica e vorrei
un vostro consiglio ed un indirizzo.
Colonscopia 03-11-2010
Esplorazione endoscopica condotta fino al cieco e resa difficoltosa dall'abnorme
lunghezza delle anse del sigma e del traverso e dalla presenza di residui fecali
che non permettono di escludere la presenza di lesioni piane e/o milimetriche.
Tutto il colon si presenta inoltre, lievemente dilatato(conclusioni: dolococolon
in soggetto con dolicosigma e dolicotraverso).
Il mio problema e' che non evacuo piu'da solo e da un anno, mangio
semiliquido e per potere evacuare solo ed escusivamente con 4 litri di selgesse 1000 ogni 15/20 giorni. Progressivo peggioramento, con gonfiore addominale.
cea 14. Resistente a terapia farmacologica, si ritiene necessaria opzione
chirurgica.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signor Alagna
quello che descrive è un quadro patologico che potrebbe avere una indicazione all'intervento chirurgico.
Tuttavia è necessaria una visita specialistica ed una attenta valutazione clinica poichè non sempre la chirurgia riesce a risolvere definitivamente questo tipo di problemi.
Ne parli con il suo medico curante e si faccia consigliare uno specialista della sua città.

Cordiali saluti