Utente 225XXX
Egr. Dr. da esami effettuati sono riuscito a sconfiggere i trigliceridi ora a 150. Il colesterolo è da regolare totale 255 HDL 41 desidererei un suo parere se è il caso di iniziare un trattamento farmacologico e come fare per aumentare HDL, purtroppo il lavoro non mi consente attività fisica, lavoro in ufficio dalle 08.00 al termine esigenza (lavoro nelle forze di proiezione rapide), peso 112 kg altezza 184, 47 anni e fumo. Il cardiologo che mi controlla a causa dell'ipertensione essenziale mi dice che tutto sommato la situazione è discreta vista la vittoria sui trigliceridi, era tentato di darmi una pillola per il colesterolo, a detto che valuterà in un futuro breve al prossimo test analisi del sangue nel frattempo dieta (ma non ho capito cosa mangiare) e calo di peso. In attesa di un Suo aiuto Le porgo distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il fatto che lei sia in sovrappeso e purtroppo fumi fa si che il colesterolo totale elevato e l' HDL basso costituisca un notevole rischio di infarto ed ictus.
L'assunzione di una statina potrebbe diminuirlo sensibilmente (circa il 30% meno).
Smetta di fumare, le conviene, ridurra' il rischio di infarto ed ictus, oltre che di cancro.
Cordailita'
cecchini
www.cecchinicuore.org