Utente 259XXX
Dopo una terapia antibiotica composta da 2 compresse al giorno per 10 giorni di Augmentin ho contratto una candida sia orale che genitale.
Mi sono recato dal medico che me l'ha subito diagnosticata e dopo un velocissimo controllo alla bocca mi ha prescritto:
-Deflucan (Flucanozolo 150mg) 1 capsula rigida da prendere in 2 dosi in 2 giorni
-Pevisone: Da applicare sulla zona genitale 2 volte al giorno
-Candidinet liquid detergente: da utilizzare come sapone durante l'igiene intima.

Il problema nasce dal fatto che non riesco ad ingoiare le pillole di Deflucan. Se per quanto riguarda le compresse di Augmentin posso spezzettarle ed ingoiarle, quelle di Deflucan sono in capsule rigide che non possono essere aperte. In due tentativi di ingoiarle mi si sono aperte entrambe in bocca con conseguente sputo.
Visto che è venerdì e il dottore riapre Lunedì, senza scomodare la guardia medica (non sto particolarmente male) volevo capire se una volta finita la cura antibiotica il sistema immunitario sarà in grado di reagire ed eliminare l'effetto patogeno della candida, e in caso contrario se ci sono dei farmaci da utilizzare sia per uso topico, soluzioni orali o in caso di pillole compresse spezzabili.
Durante la cura antibiotica ho sempre preso un integratore di fermenti lattici (Lacto 5) anch'esso in capsule rigide, ma come da suggerimento sul foglietto illustrativo le ho sciolte in acqua e bevuto il contenuto, cosa che immagino non sia possibile con il Deflucan.

Grazie per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Purtroppo non possiamo assecondare autoterapie di ogni genere ne' confermare altre terapie di terzi.

Deve rivolgersi al suo medico.

Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta. La mia era una domanda a scopo informativo, sicuramente non di automedicazione, in quanto non riuscendo a deglutire le pillole in capsula rigida volevo sapere se esistevano trattamenti equivalenti che non comportassero l'assunzione di tali capsule, ma piuttosto compresse/uso topico/soluzione orale ecc.
Lunedì mi recherò dal dottore e ne discuterò con lui.
Come aggiornamento della situazione la patina biancastra sia in bocca che sui genitali è sparita, però adesso è subentrata una situazione di dolore abbastanza fastidioso.
Per quanto riguarda la bocca ho dei micro-tagli alle estremità delle labbra, con sensazione di bruciore costante che si intensifica notevolmente quando la apro.
Per quanto riguarda la zona genitale il prepuzio si è arrossato, ed anch'esso presenta dei taglietti piuttosto visibili e molto dolorosi al tatto. Scoprire/coprire il glande è diventato particolarmente difficoltoso e doloroso.
In aggiunta noto delle piaghe rosse nelle parti dove la zona genitale si congiunge con le gambe ed una piaga rossa che parte dall'ano per finire qualche centimetro più sopra. In questi due casi se mi gratto noto una perdita di pelle morta.
Possono essere ulteriori sintomi della candida o potrebbe essere un'allergia al pevisone in quanto mi sono comparsi solamente dopo l'utilizzo topico di tale farmaco?
Fermo restando che lunedì mi recherò dal dottore, gradirei qualche opinione in merito.

Grazie.