Utente 259XXX
Buongiorno, ho 26 anni. Circa un mese fa ho icominciato a sentire dolori alla pianta del piede che mi impedivano di camminare correttamente. Purtroppo ho trascurato il dolore e alla fine mi sono ritrovato con gambe gonfie,doloranti, rosse, febbre alta e presenza di una specie di cordoncino in prossimità delle caviglie. Il medico mi ha fatto fare le analisi del sangue e a seguito di questi valori fuori norma :wbc 11,35 - Hgb 13,7 - Hct 39,5 - Granulociti Neutrofili 8,7 - Proteina C reattiva 6,62, mi ha diagnosticato sospetto di flebite venosa superficiale. L'Ecodoppler è risultato tutto nella norma. Tranne ectasie extrasafeniche bilaterali di gamba in assenza di perforanti incontinenti. Stasi sottocutanea bilateralmente di gamba. Ora il medico mi ha prescritto un Rx tibio tarsica per sospetto artrosi.
Ho fatto 9 punture di clexane 4.000 Ul e preso il Klacid. Non ho mai avuto altri problemi di salute se non la psoriasi da quando ho 2 anni. Ringrazio per il vostro consulto

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
risulta difficile a distanza fare valutazioni che superino quelle di chi ha la possibilità di osservrLa dal vivo.
I sintomi riferiti, unitamente alla presenza di febbre alta (soprattutto se accompagnata da brivido), potrebbero tuttavia far avanzare il sospetto, se non ancora vagliato, che possa trattarsi di una dermolinfangite acuta (erisipela).
Credo in ogni caso che la Sua condizione, anche in relazione alla giovane età, necessiti della valutazione di uno Specialista.
[#2] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Ringrazio per la gentile risposta. Il mio medico non ha prospettato una dermolinfagite, o perlomeno non me ne ha parlato. Se non mi verrà consigliato da lui di andare da uno specialista vedrò di andarci ugualmente.