Utente 259XXX
Gentile Dottore;
ho riscontrato tre settimane fà un dolore/fastidio al testicolo sinistro,allarmato di ciò mi sono subito recato dal mio medico curante di base,il quale mi ha prescritto una cura che prevedeva l'assunzione di ketoprofene sale di lisina (Oki) per 5 giorni.
Secondo la diagnosi del mio medico non vi era presente nessuna forma di variococele,gonfiore o cose anormali visibili ad occhio nudo.
Dopo 5 giorni il dolore mi era toltalmente passato e quindi ho smesso di preoccuparmi.
Sono passate circa 2 settimane e il dolore mi è tornato all'improvviso,a questo punto no so di cosa si possa trattare,
Nei prossimi giorni prenderò l'appuntamento per una visita urologica,passando prima dal mio medico di base.
Avete consigli da darmi? oppure sapere di cosa potrebbe trattarsi?
Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

La dolorabilita' testicolare e' un sintomo molto aspecifico ma comunque tale da rendere necessaria una visita specialistica dove attraverso l'obbiettivita' il medico valutera' se fossero necessari ulteriri indagini diagnostiche come ad esmpio una ecografia testicolare. Si potrebbe trattare di un`infiammazione-infezione dove il semplice antinfiammatorio non e' stato sufficiente a debellare la sintomatologia. Vada alla visita specialistica e se necessario ci faccia sapere.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
nessun consiglio in partricolare, visto che ha deciso di consultare un collega. Stia tranquillo che se poco tempo fa non c' era nullo di grosso difficile che ci sia qualche cosa ora. Difficle comunque stabilire dio qua da una tastiera l' entità del dolore ed eventuali sintomi collaterali, ma se fosse particolarmente intenso, non esiti a consultare il pronto soccorso dell' ospedale della sua città per scongiurare patologie acute importanti.
[#3] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per le risposte;
ieri sera il dolore era abbastanza accentuato così mi sono recato in prontosoccorso dove mi hanno fatto un iniezione di artrosilene per placare il dolore che mi impediva di dormire.
Oggi sono stato dall'urologo l'esito della diagnosi è stato:
Inguinocruralgia sx con tipica irradiazione genitofemorale sx
Non patologia urologica acuta in atto.

Lo stesso urologo mi ha detto di andare dal mio medico di famiglia per parlarne,oggi vedrò di andare.

Avete consigli da darmi? la patologia che mi è stata diagnosticata è una cosa grave?

Grazie in anticipo per la disponibilità.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prtobabilmente si tratta di un fenomeno di infiammazione dei nervi che poco ha a che fare con testicolo. Faccia sapere se vuole.l
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
e' una tipica pubalgia che nulla ha a che fare con il testicolo e comunque per ulteriori consigli in merito ci contatti.

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Il mio medico curante oggi non era presente in quanto è andato in ferie.
Domani andrò da un'altro medico,sempre di base.
Io non ho capito se la patologia che ho è dovuta ad un infiammazione e come posso guarire.
grazie in anticipo
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
non essendo di nostra pertinenza possiamo solo consigliarla di parlarne al medico che valutata la sitazione valutera quale terapia proporle.

[#8] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Oggi andrò dal medico sostituto e vedrò cosa dice.
Comunque se avessi un'ernia inguinale la diagnosi certa avviene solamente palpando o vedendo ad occhio nudo la zone inguinale oppure sono necessarie lastre?
grazie in anticipo
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
lei non ha ernie che comunque vengono diagnosticate solo con la visita, ma da quello che ci ha riferito lei ha una pubalgia e cioe`un`infiammazione dei tendini a livello inguinale.
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Ho fatto la visita mi è stato diagnosticato un'infiammazione dei tendini sull'inguine, premendo in corrispondenza del inguine sinistro ho constato un dolore abbastanza accentuato.
la terapia che mi ha prescritto è:
riposo
mettere del ghiaccio in corrispondenza della zona dell'inguine e del pube
prendere 2 bustine di OKi al giorno per 15gg.
A me sembra davvero esagerato 2 bustine di oki al giorno per 15gg

grazie in anticipo
[#11] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Proceda come da prescrizione e comunque i nostri consulti si fermano qua poiche' parliamo di una patologia che non e' di nostra competenza.

Ancora cordialta'