Utente 379XXX
Ho 46 anni e sono stata operata a marzo 2010 di un k mammario duttale infiltrante di 1,4 cm, G3, con presenza di vascolarizzazione,KI67 50% e linfonodo sentinella negativo. I chirurghi hanno optato per un intervento conservativo con quadrantectomia.In seguito
3 cicli di FEC e 3 di TAXOTERE, durante i quali, ho assunto aloe, e poi radioterapia. Da settembre 2010 sono in cura con tamoxifene ed enantone. I miei valori del sangue, per ora,a parte l'uricemia, vanno bene, ma mi hanno riscontrato un fegato steatoso per via della terapia ormonale con, appunto, tamoxifene. Ho continuato a prendere aloe (preferendo quella disintossicante a base di betulla,carciofo e asparago), curcuma (visto che è super consigliata come antiossidante, antiradicali liberi e come antitumorale), e sotto consiglio della mia erborista (per aiutare il fegato a depurarsi un pò) da qualche giorno la lipo colina. Ora mi è sorto un dubbio: per caso il tamoxifene viene inibito dall'aloe, o dalla curcuma o dalla lipo colina? Le chiedo questo perchè sono stata "bruciata" in passato: ho preso contemporaneamente, per BEN 11 mesi, Daparox 20mg e tamoxifene che ho scoperto che andava ad inibirmi quest'ultimo.Potete immaginare la mia ansia e il mio dubbio d'aver preso per tutti quei mesi , non il farmaco che mi deve proteggere dalle recidive ma acqua fresca!
Ora per prendere una qualsiasi cosa in concomitanza con tamoxifene sono terrorizzata. Inoltre leggo dappertutto che, per esempio la soia, l'iperico e la valeriana, non devo assolutamente assumerli con il tamoxifene.
Mi potete aiutare a far chiarezza in particolare per quanto riguarda aloe, curcuma e lipo colina?
Ringrazio e la saluto.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ci vorrebbe qualche volume per rispondere alla sua richiesta.

Provo a sintetizzare

1) Lasci perdere l 'aloe

2) Non mi risultano effetti mirabolanti della colina

3) Stia più attenta ad altro ...

http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm

http://www.senosalvo.com/cibi_anticancro_rischi_alimentari.htm

4) E la curcuma va BENISSIMO e che tra l'altro potenzia addirittura gli effetti di alcuni chemioterapici riducendone gli effetti tossici

http://www.senosalvo.com/curcuma.htm