Utente 246XXX
Buongiorno,
Da circa un paio di giorni ho notato che le mie feci sono molto scure (non saprei dire se proprio "nere" come ho letto in altri consulti) e ho leggermente aumentato la frequenza di evacuazioni durante la giornata.
Talvolta (ma questo anche con il mio "solito" colore) le feci restano a galla.
Non soffro di alcun disturbo digestivo nè me ne sono stati diagnosticati in passato; non avverto alcun dolore (salvo un po' di gonfiore) nè bruciore a stomaco o pancia, mi pare di sentirmi nella solita forma, non ho subito traumi fisici in questi giorni.
Mi sono però un po' preoccupato in quanto dai consulti precedenti ho letto i casi a cui può ricondursi questo colore, e non ricordo negli ultimi giorni di aver mangiato alimenti particolarmente scuri a parte un paio di bicchieri in più del solito di lambrusco rosso questo sabato in occasione del mio compleanno.
Ho notato stamattina, soffiandomi il naso, che il muco conteneva un po' di sangue, ma non ho avuto fuoriuscite durante queste giornate.
In questi giorni sto mangiando, come tanti, parecchia frutta - in particolare pesche, albicocche e meloni.
L'unica cosa che ho variato di recente è stato, al mattino, il caffè: da quello della moka sono passato a quello espresso, che aggiungo nella tazza di latte.

Devo preoccuparmi?

Grazie,

Un cordiale saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il colore più scuro del normale delle feci nel suo caso non ha alcun significato poiché non sono presenti sintomi che possano far pensare a problemi relativi a patologie intestinali allarmanti.