Utente 504XXX
salve e grazie dell attenzione occasionalmente mi capitano episodi di tachicardia notturna, specie se dormo a stomaco troppo pieno, mi sveglio con i battiti "forti" e accelerati, poi passa da se entro una mezzora in genere. ho fatto ecocardiodopler e ecg da sforzo che non hanno evidenziato problemi vascolari, ho letto che l' ernia iatale puo dare questi sintomi e che è molto frequente, ma io non ho (credo almeno) i sintomi "tipici" del reflusso gastro esofageo. xcui, secondo voi cosa può essere? in che modo comunque questa ernia iatale provoca tachicardia, cioè perchè? e soprattutto...è pericolosa a livello effettivo per il cuore o altro? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Finzi
28% attività
0% attualità
12% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Quello che pare certo è che il suo cuore sta bene.
L'ernia jatale (ma ce l'ha?) può "disturbare" il cuore "spingendolo" dal basso o da un lato.
Faccia una cosa banale: mangi leggero alla sera, specie se pensa di andare a letto presto, e faccia una passeggiatina di dieci minuti.
E niente bevande gassate.
TRANQUILLO!
[#2] dopo  


dal 2009
ok! grazie...ma tanto per scrupolo, questo "spingere" puo danneggiare il cuore?
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Finzi
28% attività
0% attualità
12% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
No, tranquillo.