Utente 260XXX
Salve e grazie per l'attenzione,
sono un ragazzo di 22 anni e da circa 2 mesi spesso quando ho rapporti sessuali con la mia ragazza, non protetti, lei prende la pillola, mi compaiono, di solito il giorno dopo, delle macchiette rosse sul glande e, raramente, immediatamente sotto ad esso. Queste macchiette non mi provocano nè fastidio nè prurito nè altri sintomi, infatti mi accorgo di esse solo osservando volontariamente il mio membro. Specifico che si verificano esclusivamente dopo rapporti sessuali, non mi è mai capitato che si verificassero senza di essi, e di solito dopo 1-2, max 3, giorni scompaiono. Cosa potrebbe essere? Ho letto altre discussioni su questo forum in cui si ipotizzava potesse essere un problema della flora vaginale. Durante il verificarsi di queste macchiette non ho problemi di erezione nè sento dolore durante la minzione e l'eiaculazione. Vorrei giusto sapere se si possa considerare un semplice arrossamento post rapporto sessuale, dato che non ho assolutamente alcun dolore nè fastidio. Grazie per l'attenzione e per le eventuali risposte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

la descrizione che fa della sua situazione non esclude una condizione nota con il termine di balanopostite / balanite (legga pure approfondimenti su www.medicitalia.it o personali su www.balanopostite.it ) che sottende diverse condizioni spesso dissimili fra loro.

Utile determinarsi con lo specialista dermovenereologo per appurare le cause e nel frattempo astenersi dai rapporti sessuali

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Grazie della risposta dottor Laino, ma la balanopostite o balanite concretamente cosa comporta? Io non lamento dolori nè fastidi. Poi leggendo sul sito della balanopostite ho letto che questa è una infezione limitata al genere maschile, però perchè se fosse balanopostite, mi si manifesterebbe solo ed esclusivamente in seguito a breve tempo dai rapporti sessuali? Non mi è mai capitato di avere macchiette rosse senza rapporti sessuali, mi si è già presentato questo problema altre due volte in seguito a rapporti, poi dopo 2 giorni il problema è scomparso da solo. Mi sono dimenticato di dire che la mia ragazza ha avuto un problema vaginale, una specie di lacerazione, in seguito alla quale ha dovuto condurre una terapia di 10 giorni a base di ovuli, ed il mio problema delle macchiette si è verificato esclusivamente successivamente al problema della mia ragazza. Quindi mi può dire, riassumendo, quali effetti concreti ha la balanopostite sulla mia salute e se eventualmente potrebbe invece trattarsi di arrossamento od irritazione in seguito al contatto con la flora vaginale? Grazie ancora!
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Quindi mi può dire, riassumendo, quali effetti concreti ha la balanopostite sulla mia salute e se eventualmente potrebbe invece trattarsi di arrossamento od irritazione in seguito al contatto con la flora vaginale? Grazie ancora!


Vedo che non ha letto i miei approfondimenti;)

Nel sito( www.balanopostite.it ) e negli articoli (presenti in www.medicitalia.it ), mi pareva di aver soddisfatto ampiamente le sue domande ma non fa nulla, provo a sintetizzare:

LE balanopostiti (e non la balanopostite) può avere tante dissimili cause ed essere derivante da un lungo elenco di patologie e soprattutto non per forza può essere connessa a quadri infettivi, anzi.

Anche un fenomeno irritativo può comportare una balanopostite, ma ciò che scrive farebbe pensare ad altre situazioni che solo lo specialista potrà elucidare
[#4] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Dottor Laino,
la ringrazio ancora per la sua pazienza, comunque ho letto svariate informazioni sul sito della balanopostite. Ho letto anche che si può manifestare la balanopostite allergica, in caso la partner assumesse medicamenti topici, anche ovuli come scritto nel sito. Forse è questo, anche perchè manifestandosi solo dopo rapporti sessuali, non credo che possa esservi una causa diversa o non correlata alla partner. Lei che dice? Mi farò comunque vedere da uno specialista. In caso dovesse trattarsi di balanopostite allergica o irritativa, cosa comporterebbe? Cioè che effetti maligni si avrebbero sulla salute, a parte le macchioline? Le ripeto comunque che le macchie hanno iniziato a comparire solo dopo il problema vaginale della partner ed in seguito l'assunzione degli ovuli, che però ha terminato due settimane fà, cioè dopo un rapporto compaiono le macchie, dopo 2-3 giorni scompaiono e non ricompaiono fino ad un nuovo rapporto.
Le sono riconoscente per la sua infinita pazienza.
[#5] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dottor Laino,
mi scusi se la disturbo ancora, vorrei sapere gentilmente se le balanopostiti possono verificarsi esclusivamente dopo rapporti sessuali e scomparire dopo pochi giorni autonomamente e senza causare problemi. Posso affermare, ora, che a distanza di un giorno le macchiette iniziano ad affievolirsi. Sugli appunti che ha condiviso lei purtroppo non ho trovato se il fenomeno delle balanopostiti si possa verificare solo ed esclusivamente dopo rapporti e svanire senza complicanze. Poi vorrei sapere se è azzardato escludere malattie veneree. La mia ragazza, in seguito al suo problema, si è fatta visitare ma a quanto pare è stata esclusa un'ipotesi di infezione ed io sono quasi certo di non esserne portatore, dato che il mio problema si verifica solo dopo un rapporto e mai successivamente alla masturbazione. Inoltre in caso di malattie veneree non dovrebbero esserci sintomi affermabili, quali febbre o altro? Grazie della sua grande disponibilità.