Utente 260XXX
Buonasera. È la prima volta che scrivo, ma ho letto molti articoli, ma non riesco a trovare una risposta precisa, per questo ho deciso di scrivere.
Sono un ragazzo di 30 alto un metro e ottantacinque per 85 kg e da circa 5 anninsoffro di strane palpitazioni che inizialmente si presentavano in maniera sporadica e che invece da un po' non mi lasciano neanche per un giorno.il mio medico le ha definìte extrasistole.Vorrei descrivere le mie sensazioni ance perché sono di vario tipo e di varia intensità.
Senza nessun motivo apparente e nessuna circostanza ben precisa, il mio cuore non ha un battito regolare:
Alcune volte sembra come se si ferma e poi riparte, alcune volte avverto come un colpo al petto, alcune altre invece come se si "incastrasse" facendo più battiti non regolari,in certe circostanze invece sembra come se venisse toccato con la mano e infine altre come se fosse sospeso nel vuoto e poco dopo fà uno o più battiti insieme....tutte queste sensazioni le avverto non con la stessa intensità, alcune volte me ne accorgo appena, invece altre le sento veramente in maniera preoccupante.
Dopo diverso tempo ho fatto caso anche in quale circostanze si presentano:
Quando min piego rapidamente, quando faccio dei respiri lunghi o sbadigli, quando mi sdraio o mio corico su un lato, quando stendo la schiena all'indietro, ma spesso le avverto anche in momenti stando solamente in piedi o camminando.
Detto questo ovviamente nel corso degli anni ho fatto molti accertamenti, specialmente nell ultimo dove ho fatto diversi ECG, due eco, un holter, ECG sotto sforzo, e anche un ecocolordoppler... Tutti questi esami non hanno evidenziato nulla apparte un leggero reflusso. Anzi mi hanno anche detto che ho un cuore d'atleta dicono perché ho la frequenza cardiaca a riposo di circa 55 battiti. Premetto che non sono un vero e proprio sportivo ma pratico solamente calcetto una o due volte alla settimana.
La mia domanda è questa, soffro di extrasistole o è qualche cosa di diverso, gli esami che ho eseguito bastano o devo farete altri....
Ho deciso di chiedere un consulto perché non ce la faccio più ad andare avanti così ho veramente paura anche perché quando avverto queste palpitazioni , alcune volte sembra che le forze mi stiano abbandonando e che devo svenire da un momento all'altro... Lasciandomi con un giramento di testa per il resto del giorno.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Se soffre di reflusso gastresofageo e' molto probabile che la causa delle sue extra sia stata gia' individuata. Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta dottore, io non parlavo di reflusso gastroesofageo, forse mi sono espresso male, i parlavo di reflusso cardiaco sempre se si dice così....comunque lei mi conferma che sono extra, i sintomi sono quelli?
[#3] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
forse intendevi insufficienza valvolare
[#4] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Si in effetti dovrebbe essere lieve rigurgito mitralico, domani recupero l'eco e sarò più preciso....la cosa a che più mi preme sapere da lei dottore e se i sintomi che ho descritto sono riconducibili ad extrasistole o no, e se e normale che le avverto quando faccio determinati movimenti.... Ma le extra possono essere avvertite da lo stesso soggetto in maniera differente a seconda dei caso. L' ultima domanda è se devo fare altri esami o no. Grazie in anticipo per la sua cortesia
[#5] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Hai fatto i giusti controlli, tranquillo