Utente 220XXX
Buongiorno,
il consulto che chiedo è per mio padre.
è uno uomo di 66 anni ,1,65 cm e 65/68 kg .
è stato operato al cuore ad ottobre 2011 ,l'intervento è riuscito ma ad oggi ha sempre la depressione dell'intervento.
Gli sono stati fatto 4 by pass,inoltre mi è stato detto che ha una carotide occlusa e una occlusa al 40%.
Il chirurgo che l'ha operato mi ha detto che la carotide non possiamo "stasarla",mi chiedo se possa esistere invece un intervento tipo nell'inserire uno stent x far fluire il sangue.
Nel caso gradirei sapere dove e a chi potermi informare.
Sicuramente non ho usato i termini appropriati,ma spero di essermi fatto capire.

Se ci fosse bisogno di altri dettagli vi prego di chiedermeli.
cordiali saluti
grazie
Daniele
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Nel caso in cui una carotide è occlusa, non vi è alcuna indicazione al suo trattamento, visto che il circolo sanguigno viene mantenuto dall'altra carotide, che ha una stenosi non emodinamicamente significativa, e deve essere costantemente tenuta sotto controllo con ecocolor doppler ogni 6-8 mesi.

Cordialmente
GI
[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio tantissimo della risposta immediata.
Solo che ripensando alla sua risposta mi viene da chiedermi:
quindi cosa succede se si occlude di più?
Forse non si opera perche è troppo delicata!?!?
infine parlando chiaramente...quanti anni potrebbe durare una situazione cosi???
capisco che non è facile rispondere ad una domanda del genere e sicuramente la risposta sara vaga e generica,anche perchè il quadro clinico non è sicuramente dei più belli ,...ma mi piacerebbe avere la speranza di avere ancora mio padre per almeno un'altra decina di anni!!!!!!!!
cordiali saluti
grazie ancora
Daniele
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
In primis: sono i chirurghi vascolari a trattare le carotidi

In ogni caso bisogna distinguere:
se una carotide è occlusa, la stenosi è del 100 % da quella carotide non ci passerà mai più un globulo rosso, per intenderci.

Se la stenosi dell'altra carotide dovesse peggiorare ed arrivare al 60 - 70 % (stenosi emodinamicamente significativa), si ha la possibilità di poterla trattare chirurgicamente o con l'impianto di uno stent.

L'evoluzione di una stenosi carotidea del 40 %, non gliela posso prevedere, tantomento l'aspettativa di vita di suo padre.

Tenga sotto controllo i fattori di rischio cardiovascolare, per aumentare l'aspettativa di vita.

GI
[#4] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
Grazie
Distinti Saluti
Daniele