Utente 260XXX
Buona sera!!!
In data 28 maggio 2012 sono stato mandato all'ospedale con visita medica chirurgica d'urgenza dal mio medico curante su mia richiesta perchè lamentavo sempre dolori nella parte in basso a destra dell'addome.Dopo aver eseguito esami del sangue e visita con il chirurgo mi hanno ricoverato per appendicite.Sono stato operato tutto è andato per il meglio.Ma oggi in Data 18/7/2012 lamento ancora dolori nella parte destra appena sotto le costole.Lo stesso dolore lo avevo avvertito la stessa sera dopo l'operazione .Circa due settimane dopo l'operazione il dolore si era fatto sentire con distacchi di 2-4 giorni. Ora invece è da 2 settimane che si fa sentire senza pause tutti i giorni e stranamente solo dopo le 12-13 quando ho gia fatto le mie 5 ora abbondanti di lavoro.Inizio veramente a preoccuparmi anche se il mio medico curante dice che sono dolori post operatori...Grazie a tutti in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
E' possibile, come è possibile abbia un' altra patologia associata diversa dall' appendicite ancora da definire e responsabile del sintomo.Prego.
[#2] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
tralasciavo il fatto che durante l'operazione hanno notato un infiammazione nel tratto finale dell'intestino accertata il 4 luglio con una colonscopia di cui attendo i risultati della biopsia il 3 di agosto sospettano il morbo di chron.Quello che chiedo io è se è possibile che questo tipo dolore lo sento soltanto dopo l'operazione prima dell'operazione non avevo mai sentito alcuna sorta di dolore simile appena sotto le costole
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ah ecco.Si, è possibile.
[#4] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Questa mattina non ce la facevo piu a sentire quel fastidiosissimo dolore sono tornato dal dottore e dopo una altra visita a palpamento senza nessun riscontro mi ha prescritto un ecografia all'addome spero non sia implicato il fegato o le vie biliari. Riporto inoltre che in questo periodo mentre aspetto gli esiti della colonscopia sono molto ansioso e preoccupato non so veramente piu dove sbattere la testa.Secondo lei Dr. può essere che questo dolore sia una risposta nervosa dello stress che accumulo per questa attesa?
Grazie mille apprezzo la sua velocità nel rispondere
[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, puo' essere.Ma esegua gli accertamenti consigliati.
[#6] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Certo eseguirò tutto e riporterò al mio dottore e a lei i risultati dei vari esami
[#7] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Buon giorno Dr.
ho eseguito l'ecografia che ha dato risultato negativo, tutto in ordine.
ho anche ritirato il referto della biopsia eseguita su campioni prelevati e la diagnosi è stata: REPERTI DI IPERPLASIA LINFOIDE NODULARE. saprebbe darmi informazioni precise di cosa si tratta e il suo sviluppo?
Un altra cosa che non mi è chiare sotto la voce notizie cliniche hanno scritto Chron con il punto interrogativo,cosa può significare?
Riporto inoltre che dagli ultimi esami del sangue effetuati gli eosinofili risultato sballati sono piu alti di quello che dovrebbero.
Non essendo a conoscenza di allergie alimentari e avendo gia fatto l'esame delle feci per ricerca di micro/macro parassiti a cosa potrebbero riferire questi eosinofili?
riporto inoltre che il dolore da me descritto nella parte destra appena sotto il costato si è affiolito e con oggi sono 5 giorni che non lo sento piu anzi lo sento leggermente quando mi agito
[#8] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
L' esito della biopsia indica semplicemente una infiammazione aspecifica compatibile con diverse patologie tra le quali il Crohn, ovvero una colite cronica infiammatoria ma non è sicuramente diagnostico.
Credo che il tutto vada rivalutato dla suo medico per decidere eventuali ulteriori accertamenti anche in base all' evoluzione clinica.
[#9] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dr.sempre molto gentile, Un altro consiglio che mi potrebbe dare .
Lunedi partirò per una vacanza in tunisia.La carica batterica li è superiore potrei prendere dei fermenti lattici per prottegermi ulteriormente?