Utente 166XXX
gentilissimi dottori, vi scrivo per un problema che mi sta assillando! ho fatto una visita ginecologica come di consueto ogni anno e mi sono state ritrovate numerose recidive di condilomi nel 3 esterno vaginale. già l'anno scorso quando ero andata mi aveva trovato dei condilomi (non numerosi) che aveva trattato con ac.tricoloroacetico. poi mi ha consigliato una visita da li a un anno come al solito. (il pap test dell'anno scorso era negativo). quest'anno io ho avuto dei rapporti protetti(tranne un paio, e tranne il sesso orale) con un nuovo ragazzo che è donatore avis (quindi in teoria non affetto da hiv) ill mio primo ragazzo mi aveva detto di essere vergine e quindi in teoria il problema delle mst non si poneva, e il mio secondo ragazzo gli ho chiesto un test hiv prima di avere rapporti che sono stati tutti protetti. io ora sono in panico più totale perchè ho questi condilomi recidivanti e numerosi che so essere segno di difese immunitarie basse e vivo nel panico. inoltre la mia ginecologa li ha bruciati dicendo che sicuramente non riusciva a toglierli tutti e di fare il vaccino anti-hpv (ho fatto la prima iniezione) e ripresentarmi dopo la 2° iniezione perchè di solito i condilomi dovrebbero "regredire". in realtà io sto diventando fobica e mi controllo circa 5 volte al giorno con uno specchio e credo di averne visti altri...uno sicuramente esterno c'è(sulle piccole labbra), ma non so se era presente anche al momento della visita e magari lei non se n'è accorta. cosa devo fare??? la mia ginecologa non c'è, io devo partire per un mese per londra, e non so bene che fare. ho sentito di una crema, potrei usarla? potrebbe prescrivermela il medico di base (domani comunque ci andrò)? io vivo con l'ansia dell'hiv, per quello sto così attenta e chiedo le analisi del sangue prima di avere rapporti con un nuovo ragazzo, ma adesso non sono più tranquilla!i condilomi recidivanti sono frequenti come patologia e magari possono essere associati a stress psicologico (studio medicina e sono sommersa dagli esami per non parlare del fatto che ultimamente ho avuto qualche problema in famiglia) oppure sono spia per forza di qualcosa di grave(hiv per esempio)??? vorrei capire. inoltre domani andrò dal medico di base, che però è un amico di famiglia quindi farò molta fatica a parlare di queste cose...in fin dei conti ho avuto solo 3 ragazzi e sto attenta, ma non vorrei pensasse "male" di me... vi ringrazio per il vostro aiuto!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Cara futura collega, i condilomi sono una delle più comuni malattie sessualmente trasmesse, il fatto che recidivino è la norma e non l'eccezione, quindi stai tranquilla, non c'è nessuna correlazione tra condilomi recidivanti e hiv.
Fai i controlli necessari evita i rapporti non protetti e parti per Londra! Un saluto
[#2] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio per la sua celere e rassicurante risposta! oggi sono molto più tranquilla per il problema dell'hiv! il problema è che non so se è una mia convinzione o è effettivamente così ma nella parte dx, dove effettivamente i condilomi erano numerosi, credo di vederne diversi e mi danno anche fastidio, lo sento come un "impedimento"...posso fare qualcosa per alleggerire il fastidio prima della prossima visita? o è meglio che prima di partire (ovvero lunedì dato che ormai è weekend) mi faccia vedere da altri ginecologi? la ringrazio ancora tantissimo!