Utente 256XXX
HO 23 ANNI E DA SEMPRE SOFFRO DI PROBLEMI DI RAGGIUNGIMENTO E MANTENIMENTO DELL'EREZIONE DURANTE IL RAPPORTO SESSUALE. TRA I 20 E I 21 ANNI MI BASTAVA PRENDERE IL CIALIS DA 5 MG PER FARE L'AMORE PIU' VOLTE PER ANCHE PIU DI 48 ORE. SUCCESSIVAMENTE CON IL PASSARE DEI MESI HO DOVUTO AUMENTARE LE DOSI PER RIUSCIRE AD OTTENERE RAPPORTI SESSUALI. NELL'OTTOBRE 2012 HO FATTO LA SCLEROEMBOLIZZAZIONE PER IL VARICOCELE E PER LA PRIMA VOLTA NELLA MIA VITA SONO RITORNATO ALLA MIA ATTIVITA' SESSUALE NORMALE,SENZA FARMACI E PIENAMENTE SODDISFACENTE CON EREZIONI MATTUTINE REGOLARI. NEL FEBBRAIO 2013 DOPO MESI DI RAPPORTI NORMALISSIMI HO AVUTO NUOVAMENTE UNA DEFIANCE, MA SUCCESSIVAMENTE DOPO QUALCHE GIORNO LA SITUAZIONE E' RITORNATA NORMALE, OVVIAMENTE SENZA L'UTILIZZO DI FARMACI. CON IL PASSARE DELLE SETTIMANE SONO RITORNATO AD AVERE DELLE DEFIANCE SALTUARIE,COLMATE DA APPARENTE RITORNO ALLA NORMALITA' FINO AD ARRIVARE A META' MAGGIO DOVE LA SITUAZIONE E' RITORNATA DEFINITIVAMENTE QUELLA PRE-VARICOCELE. SONO RITORNATO QUINDI ALL'UTILIZZO DI CIALIS MA CON SCARSISSIMI RISULTATI,QUASI NULLI. HO ESEGUITO L'ECO DOPPLER DINAMICO E GLI ESAMI ORMONALI A GIUGNO. GLI ESAMI ORMONALI ERANO OK, L'ECODOPPLER HA SEGNALATO UN AFFLUSSO NORMALISSIMO DEL SANGUE AL PENE E UNA LIEVE INCOMPETENZA DEL MECCANISMO VENO-OCCLUSIVO CAVERNOSO, QUINDI DIAGNOSI DI FUGA VENOSA. OVVIAMENTE IO VIVO UNA RELAZIONE QUINDI HO MODO DI TESTARMI GIORNO PER GIORNO, IL CIALIS PRATICAMENTE NON FA PIU' EFFETTO,COME MAI?. COME MAI L'INTERVENTO DI VARICOCELE MI HA PERMESSO DI AVERE TEMPORANEAMENTE UNA VITA SESSUALE NORMALE? E VISTO CHE LA MIA SITUAZIONE ORMONALE VA BENE,VORREI CAPIRE SE L'INTERVENTO CHIRURGICO CHE MOLTI SCONSIGLIANO PUO' DARMI DEI RISULTATI VISTO CHE L'UNICO MOMENTO DELLA MIA VITA DOVE SONO RIUSCITO AD AVERE RAPPORTI NORMALI, E' STATO SUCCESSIVO A UN INTERVENTO A LIVELLO VENOSO IN UNA STRUTTURA VICINA. GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

da questa postazione possiamo solo consigliarle un consulto presso uno specialista per valutare l'attendibilità degli esami che ha fatto e quindi valutare la terapia migliore da impostare. Tuttavia per chiarire esistono molti lati oscurinei dati che ci ha fornito come "UNA LIEVE INCOMPETENZA DEL MECCANISMO VENO-OCCLUSIVO CAVERNOSO, QUINDI DIAGNOSI DI FUGA VENOSA" di assai dubbia rilevanza. Si consulti eventualmente con il suo medico che le indicherà lo specialista di riferi,mento.

Cordialità