Utente 259XXX
ho 63 anni e da più di 20 anni ho dei lipomi sulla coscia destra, così diagnosticati il mese scorso all'ETG: IN SEDE ANTERIORE SOTTOCUTANEA ALCUNE VOLUMINOSE FORMAZIONI OVULARI CON SOTTILI SETTI DEL DIAMETRO MASSIMO DI 6X1,5, SCARSAMENTE IRRORATI AL C.D:LIPOMI O FIBROLIPOMI
All'inizio, nel 91, ho eseguito un esame istologico con questa diagnosi: frustolo di tessuto connettivoadiposo maturo e fibre muscolari striate. Nel corso degli anni sono andata dal chirurgo, dal dermatologo e mi è stato detto di tenere queste formazioni sotto controllo e che sarebbe stato opportuno un intervento che però era meglio non eseguire perchè avrebbe potuto avere come conseguenza il rischio di non poter più camminare. Mi sono ritrovata così, con questa coscia deformata, anche se non provo alcun dolore, finchè qualche giorno fa, la mia endocrinologa vedendo per caso l'ecografia non mi ha consigilto di andare da un neurologo. Non ci capisco più niente .Che devo fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Perche' le hanno detto che se fa l'intervento rischia di non poter piu' camminare? Quali sono le connessioni di queste neoformazioni, apparentemente benigne, che ha sulla coscia? Io credo che dovrebbe sentire anche cosa ne pensa un Chirurgo: nessuno piu' di un Collega puo' dirle se l'intervento sia fattibile e con quali eventuali rischi. In linea di massima i lipomi sono formazioni che possono essere lasciate in sede fintanto che non cominciano a dare fastidio, ma ogni paziente e' un caso diverso, per cui ci vuole il parere di uno Specialista che possa verificare di persona le reali condizioni.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
ringrazio il dottor Spina e seguirò il suo consiglio, anche se è stato proprio un chirurgo a sconsigliarmi l'intervento per la possibilità di andare ad intaccare i nervi della coscia
saluti
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Evidentemente i rischi ci sono: si tratta di stabilire se siano accettabili rispetto ai benefici che l'intervento potrebbe offrire.
Cordiali saluti