Utente 603XXX
Salve, vi scrivo perche' durante le mie prime esperienze sessuali ho riscontrato alcuni disturbi al pene che mi hanno anche impedito la penetrazione.
Premetto che io ho una malformazione al pene , ipospadia (anteriore), e questo mi causa anche un incurvamento del pene verso il basso , ma l'andrologo mi ha detto che non e’ un livello grave e che l'incurvamento non e’ eccessivo e ,se non riscontro problemi (funzionali) di penetrazione non occorre alcun intervento.

I problemi che ho avuto durante il rapporto riguardano glande e prepuzio , al momento della penetrazione e quando lei mi masturbava avvertivo un fastido-dolore e un conseguente arrossamento dovuto allo sfregamento , precisamente nella corona del glande e nel solco balano-prepuziale , dopo il rapporto ho avvertito un bruciore sempre nelle stesse zone che poi e’ scomparso.
Tutto cio’ mi rende il rapporto molto difficile, anche perche’ con questi fastidi non riesco a mantenere l’erezione.
Quando mi masturbo riesco tranquillamente a mantenere l'erezione senza alcun fastidio, chiaramente facendo un po' cautela , se provo a masturbarmi in modo piu’ “violento” ho gli stessi sintomi e fastidi che ho descritto prima.
Mi chiedo se questo mio problema sia risolvibile in modo "semplice" cioe' con prodotti tipo lubrificanti o creme.
Non sono riuscito a capire se e' semplicemente un problema dermatologico oppure un problema fisiologico e funzionale.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Il problema che riferisce é legato,credo,all'incurvamento (lieve) che riferisce in erezione,tipico dell'ipospadia,per cui,nella masturbazione e nel coito offre all'impatto,il solco coronale,che,di conseguenza può presentare degli arrossamenti.Si rivolga ad un dermatologo e vedrà che risolverà il problema.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Cetamente le lesioni sono da "sfregamento" e probabilmente in futuro potrebbe giovarsi dell'utilizzo di prodotti lubrificanti e riepitelizzanti della mucosa peniena. Le suggerisco comunque di rivolgersi ad un urologo o ad un dermatologo.