Utente 216XXX
Soffro da circa un anno del continuo ripresentarsi all' interno delle piccole labbra della vagina di 1-2 bollicine dolenti, del colore della pelle e di grande dimensione (fino a 2-3 mm), non si ulcerano ma sembrano riassorbirsi dopo qualche settimana. Ho assunto per 6 mesi farmaci per la cura dell' herpes - Zovirax compresse 200 mg ogni 5 ore e crema (il mio ginecologo, in assenza di esami, pensava soffrissi di questo disturbo), senza risultati evidenti, anzi questi sembrano aver peggiorato la situazione (ho iniziato a soffrire di mal di testa, nausea, dolori articolari, formicolio e prurito vaginale continuo).

Da un tampone vaginale qualche mese dopo mi è stata diagnosticata un' infezione da escherichia coli. Ho assunto antibiotico, utilizzato alcuni accorgimenti come l'assunzione di fermenti lattici e cranberry, uso di detergente delicato con prebiotico per i lavaggi, carta igienica per asciugarmi e per qualche mese non ho avuto più nessuna manifestazione di queste bolle.

Ieri, però, in concomitanza con il ciclo e dopo aver tentato un rapporto (mercoledì) con preservativo, molto doloroso e quindi impossibile da continuare, ho notato il ripresentarsi di una bolla dolente seguita da un' altra bolla a 1 cm di distanza all' interno delle piccole labbra.

Mi chiedo e' possibile contrarre, mediante rapporti orali non completi, (e quindi in contatto solo con il liquido preseminale) l''hsv tipo 1 in vagina e che questo causi delle lesioni anche a distanza di parecchi mesi dal rapporto in questione?
Il rapporto è avvenuto senza che vi fosse la presenza di sintomi, ma quello che mi preoccupa maggiormente è che il mio partner che assumeva benzodiazepine per la cura di disturbi (ansia etc.) mi descriveva che in concomitanza all'' assunzione di questi farmaci, aveva notato presenza di una sorta di rossore pruriginoso sul grande, causa di fastidi, alla vista risultava come un' escoriazione, della grandezza di qualche cm. Non ho comunque, a parte questo episodio, mai avuto rapporti completi tantomeno privi di preservativo.

Sono stata visitata da una venerologa che in assenza di sintomi mi ha prescritto esame per ricerca anticorpi che ha avuto il seguente risultato:

s-HSV 1-2 anticorpi IgG risultato positivo valori rif. negativo
s-HSV 1-2 anticorpi IgM risultato negativo valori rif. negativo
s-HSV 2 anticorpi IgG risultato negativo valori rif. negativo

Comunque la dottoressa mi avvertiva di non notare dei segni che comprovassero la presenza di herpes.
[#1] dopo  
212828

Cancellato nel 2013
Gentile Utente,

giusto per rispondere al suo quesito, la mia risposta è si, le persone che soffrono della forma labiale dell'Herpes Simplex, di tipo 1, possono trasmettere l'infezione all'area genitale durante rapporti oro-genitali.Il contagio avviene per lo più con persone già infette.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
Salve, ma è possibile contrarre il virus anche se sono io ad avere il rapporto orale con il partner e questo non manifesta sintomi ?
[#3] dopo  
212828

Cancellato nel 2013
Gentile Utente,

l'HSV di tipo 1 può essere presente anche a livello genitale.

Comunque, le consiglio di consultare un dermovenereologo per avere più dettagliate informazioni.

Cordiali saluti