Utente 253XXX
Gentili dottori,
scrivo in quanto vorrei avere un consiglio. L'altro ieri ho fatto un cardiogramma in seguito ad un dolore molto forte che è partito dalla schiena e mi ha attraversato il petto come se il cuore mi scoppiasse. il dolore è stato come se una spada mi avesse trafitto al centro del petto e la dottoressa mi ha detto che non dovevo preoccuparmi e il dolore era stato un broncospasmo ( infatti sono asmatica ), però mi ha prescritto il cardiogramma per sicurezza. Il mio battito cardiaco è spesso sugli 80 al minuto e mi preoccupavo poichè ho 24 anni e so che il battito dovrebbe essere tra i 60 e i 70 a minuto e poi mi capitava questo dolore( anche se l'ho accusato rarissime volte). Comunque arrivando al punto, il referto del cardiogramma riporta questo : "ritmo sinusale FC 78 bpm. PR 0.12 lievi anomalie aspecifiche del recupero" e siccome non so minimamente cosa vuol dire volevo sapere se la situazione va bene o mi devo preoccupare. Grazie. Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
No, gentile utente, non si deve preoccupare e le anomalie aspecifiche del recupero molto spesso sono riscontri ECG che non hanno alcun valore. Nel suo caso, poi, è altamente improbabile, per tutta una serie di motivi, che il dolore che ha avvertito possa dipendere dal cuore. Direi che è il caso di tranquillizzarsi e di non farsi prendere dall'ansia.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio molto per la sua risposta. Ora sono più tranquilla. Cordiali saluti.