Utente 261XXX
Gentili Dottori,
mi chiamo Francesco e ho 23 anni.
Il mio problema è il seguente.
Sono una persona ansiosa.

Tutto è cominciato a febbraio scorso quando per un dolore al petto durato da pomeriggio fino a sera sono stato in pronto soccorso e dalle analisi è risultato tutto normale, era dovuto tutto all'ansia e allo stress.
Ho sempre sofferto di extrasistoli fin da piccolo ma in questo periodo sono molto frequenti maggiormente di notte (quasi tutte le notti). Avverto un battito forte e uno meno forte quest’ultimo lo avverto nella parte bassa del cuore, molti di questi battiti anche di seguito. Fumavo 10 sigarette al giorno, ora ho smesso da 2 giorni e bevo un caffè al giorno.
Dall'elettrocardiogramma in prontosoccorso è risultato solamente qualche extrasistole, analisi del sangue e radiografia tutto nella norma apparte una pleurite che era già guarita.
In seguito ho eseguito un ecocardiogramma in cui è risultato cuore sanissimo.
Esami della tiroide tutto nella norma.
Ultimamente però mi sono accorto di un problemino.
Da febbraio ad ora ho il battito irregolare.
Da una settimana la frequenza del battito irregolare è aumentato, prima maggiormente di notte ora anche di giorno. Sento molti di questi battiti forti e meno forti. Inoltre da 3-4 giorni avverto in alternanza, una frequenza di battiti bassa, l'altro giorno ho contato i battiti, 48 in un minuto, questi si alternano a molti battiti, intorno ai 100, che a loro volta si alternano ad un battito normale intorno agli 80, (le tipologie di battito non sono in quest'ordine) credo che i battiti e la frequenza “normali” siano di meno di questi battiti e frequenza “strani”, tutto questo in condizioni di riposo. Nei battiti strani, ultimamente frequenti, quasi sempre il tempo tra un battito e l’altro non è ben definito, cioè è variabile non rispetta un intervallo di tempo uguale in tutti i battiti. Per quanto riguarda lo sport ho ripreso a fare palestra da una settimana dopo un anno di stop, ma non sto facendo sforzi eccessivi e sento il battito strano quello, più forte e più debole, anche mentre sono in palestra. La mia paura è quella della morte improvvisa. Vivo male e non riposo più bene di notte. Devo preoccuparmi? E’ normale tutto questo? Dall’ecocardiogramma il cuore è risultato sano, questa analisi può andare incontro ad errori?
Vi ringrazio per l’attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi, ansia a parte, lei deve eseguire un Holter cardiaco delle 24 ore per avere una corretta valutazione delle aritmie che lei avverte.
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
Dr. Cecchini la ringrazio per la sua risposta, e per quanto riguarda le altre domande che ho fatto?