Utente 530XXX
Buonasera,sto cercando dell e risposte che non riesco a trovare in letteratura, il mio caso pare non rispecchiarne altri, almeno a conoscenza di colleghi ginecologi e dermatologi.
Sono una donna incinta del mio compagno coetaneo che assume Propecia 1 mg quotidianamente da 11 anni,per sopperire agli effetti dell'alopecia androgenetica. Quando la mia ginecologa lo ha saputo è rimasta sorpresa e mi ha detto che non sa a che pericoli può andare incontro il feto.
Possiamo escludere quelli genetici (provocati da una probabile, secondo lei, anomalia spermatica) con l'amniocentesi, solo parzialmente possiamo escludere difetti morfologici (in special modo in un feto maschile se avrà difetti di mascolinizzazione) ma in nessun modo possiamo sapere se la quantità di finasteride presente nel piccolo citoplasma spermatico e nell'ambiente vaginale(abbiamo avuto rapporti non protetti per circa due mesi) possa provocare problemi di sviluppo a breve o lungo termine sul feto,neonato o bimbo in pubertà.
Ho letto di lavori su ratti e scimmie in cui i danni da finasteride avvengono solo con contatto materno alla sostanza MA non ho trovato nulla nell'uomo, quindi Vi chiedo:
"Nella vostra esperienza sul farmaco conoscete coppie che hanno avuto figli sani, nonostante il concepimento sia avvenuto durante l'assunzione di finasteride? Ci sono dati pubblicati sull'uomo? É possibile che i milioni di uomini che usano tale sostanza abbiano tutti smesso di assumerla prima di concepire?"
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività +36
16% attualità +16
20% socialità +20
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
non conosco in letteratura danni al feto da assunzione paterna di finasteride nè ho mai visti in realtà.
Penso che i rischi siano gli stessi a cui anche senza assumere alcun farmaco siamo sottoposti.
Sperando di averLa tranquillizzata le porgo cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

segua le sagge ed informate osservazioni del collega Mallus.

Sulla Finasteride altri sono i possibili problemi...ma solo per l'uomo.

Si legga questa new:

http://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/630/Disturbi-dell-erezione-e-del-desiderio-sessuale-Finasteride-Dutasteride

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 530XXX

Iscritto dal 2008
Grazie a entrambi gli specialisti. Solo una puntualizzazione:avete conosciuto nella vostra esperienza lavorativa pazienti che hanno assunto finasteride anche durante il concepimento e hanno poi avuto figli sani? Anche bimbi maschi, senza casi di ipospadismo o ipogonadismi ? Ho scritto al centro teratologico di padova e a parte dettagli sulla sostanza non hanno riportato casistiche. Mi servirebbe sapere che non siamo il primo caso,Vi basti pensars che metaa' agosto sono prenotata per una IVG che vorrei evitare. Grazie ancora.
[#4] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività +36
16% attualità +16
20% socialità +20
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
le esperienze personali hanno una importanza relativa .
In tali casi valgono gli studi su studi con ampie casistiche.
Cordialmente