Utente 102XXX
Buongiorno,
tra qualche giorno sarò operato per ernia inguinale diretta dx con anestesia spinale.
A riguardo di questo tipo di anestesia, che rende insensibili gli arti inferiori, poichè sono un tipo che, quando di notte mi si "addormenta" un braccio grido impaurito da questa terribile sensazione di non avvertire come mio l'arto in questione, che comunque poi si risolve in pochi minuti, chiedo se possa provocarmi la stessa paura, con la necessità di ricorrere a qualche altra sedazione, oppure essendo conscio di quanto sta per accadere "la prendo con meno paura".
Vi prego di cercare di indicarmi quale potrà essere la sensazione avvertita in questo senso, e se le punture (preanestesia e ago per anestesia) saranno dolorose.
Ringrazio tutti in via anticipata..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Buonasera, lei sarà sottoposto ad una anestesia tipica per questo intervento d'elezione che consiste nell'introduzione di un ago nello spazio tra due vertebre lombari e successivamente inoculo di anestetico locale. La sensazione percepita è sul momento di calore agli arti inferiori (dipende anche dalla posizione in cui verrà eseguita) e successivamente di formicolio proprio come quando un arto si addormenta. Alla fine non solo sarà abolita la sensibilità ma anche la mobilità dell'arto del lato dove eseguirà l'intervento. Le racconto tutto questo perché non deve avere timore alcuno della sensazione che percepirà, simile proprio a quella da lei descritta quando le si "addormenta" un arto.
L'effetto della anestesia durerà non solo per la durata dell'intervento ma anche successivamente e servirà per l'analgesia post operatoria.
Quando verrà portato in sala operatoria prima di ogni cosa le verrà posizionato un cateterino in vena collegato a una flebo e da li eventualmente farà la premedicazione prima ed una eventuale sedazione durante l'intervento. Ma sarà sempre con lei l'Anestesista per cui ogni dubbio o paura potrà trovare risposta chiedendo al Collega. Termino inoltre tranquillizzandola per quanto riguarda la spinale. Generalmente con una buona mano si tratta di una puntura rapida, indolore e poco fastidiosa. Cerchi di collaborare al meglio nel mantenimento della corretta posizione per eseguirla e vedrà che sarà rapidamente effettuata.
Spero di essere stato chiaro. In bocca al lupo e cordialità.
[#2] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la Sua delucidazione in merito. Comunque la mia paura non è il fatto del percepire che l'anestesia fa il suo effetto, ma ad effetto avvenuto se resisto alla percezione di insensibilità agli arti inferiori proprio perché, come dicevo, quando mi succede di notte "grido" di soprassalto dalla strana sensazione. Ancora grazie!
[#3] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Buongiorno, le ho fatto questa descrizione per preavvisarla di ciò che percepirà quando l'anestesia avrà fatto effetto. Ora penso che una volta conosciuti gli effetti non ci siano motivi per farsi prendere dal panico. Comunque può richiedere anche una sedazione al suo Anestesista per limitare gli effetti di una eventuale crisi d'ansia appena l'effetto della spinale è completo.
Saluti