Utente 261XXX
salve
sono un ragazzo di 30 anni. da tre anni ho scoperto una lieve ipertensione (140/90) trattata con successo con mezza pasticca di lobivon al di.
sono sportivo. jogging 3 volte a settimana e ho anche un passato con attacchi di panico.
ho fatto tutti gli esami del caso per escludere cause secondarie.
la mia domanda è questa. posso sperare di sospendere un domani il farmaco qualora i valori pressori dovessero rientrare oppure sono "condannato" a prenderlo per sempre?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L iperteso è un paziente cronico, come il diabetico. Lei inoltre appae essere un sportivo e non essere un iperteso e pertanto i valori pressori che riferisce non paiono essere legati a sovrappeso e sedentarietà.
Condannato è una areola molto pesante. Tonga conto che il controllo armacollo gioco della pressione arteriosa le garantisce una quantità ed una qualità di vita normale.
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
infatti non sono sovrappeso e non sono sedentario. il mio cardiologo ha concluso che la mia ipertensione sia dovuta ad una condizione ansiosa e per tanto suggerisce di trattarla con lobivon. mi permetto di fare un'altra domanda. vista la mia condizione posso continuare tranquillamente a fare sport? preciso che la mia attività sportiva consiste di tre giorni a settimana in cui pratico corsa moderata per 45 minuti.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
PUo' farlo tranquillamente, anzi le farà' assolutamente bene.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org