Utente 262XXX
Buongiorno,

vorrei esporvi il mio problema nella speranza che possiate darmi un consiglio. Premetto che avrò un appuntamento con uno specialista ma l'attesa è molto lunga e io sono molto preoccupato.

Il mio problema di erezione mi lascia perplesso. Riesco a raggiungerla molto spesso anche con semplici stimoli. Mi capita altrettanto spesso, tuttavia, di trovarmi a letto con una partner e, dopo aver avuto un erezione, il pene ritorna in stato di riposo... e non c'è stimolo che tenga.

Ho fatto degli esami ormonali che riporto di seguito:
FT4 - 0,96 ng/dl
TSH riflesso - 5,280 µUl/ml
Testosterone 3,14 ng/mL
FSH - 3,85 mUl/mL
LH - 5,21 mUl/mL
Prolattina - 10,7 ng/mL
Testosterone libero 6,30 pg/mL

Guardando i valori di riferimento mi sono accorto che il TSH riflesso è leggermente alto e il Testosterone libero è basso.
La mia preoccupazione è tanta. Ho 32 anni e non ho avuto ancora un rapporto vero e completo. L'eiaculazione è stata quasi sempre indotta con altri metodi. Provo piacere durante l'atto sessuale ma mi sembra, molto spesso, che non sia abbastanza. Raramente l'erezione sembra essere decente e il più delle volte si conclude abbastanza presto.

Potete darmi un consiglio.

Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione prestatami.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
gentile utenete benche il testosterone sia modicamente basso, le cause di una possibile deficit dell erezione possono essere diverse sia di natura organica che psicologica, pertanto è consigliabile fare prima la visita andrologica prima di dare la colpa al smplice testosterone e magari iniziare una terapia "inutile"