Utente 426XXX
Oggi, in vista di una gastroscopia, mi sono sottoposto ad un ECG il cui referto non mi è tanto chiaro. Di seguito quanto riportato;

Frequenza: 82
Ritmo: sinusale
Asse elettrico: deviato a sinistra
Conduzione elettrica: lieve ritardo I-V dx
Ripolarizzazione ventricolare: lievi segni di ripolarizzazione ventricolare
Aritmie: assenti
Deduzioni: segni di ingrandimento atriale sx

Il dottore che ha eseguito l'esame ha detto che il tracciato è normale pero' vorrei che qualcuno mi chiarisse quanto presente nella diagnosi.

Inoltre, possibile che abbia dei segni d'ingrandimento atriale senza che siano stati riscontrati all'ecocolorddoppler fatto circa un mese fa'?

Un sentito ringraziamento.
R.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Finzi
28% attività
0% attualità
12% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Tranquillo.
Per determinare il volume dell'atrio l'ecocardiogramma è infinitamente più accurato dell'ecg.
Non ha nulla.