Utente 262XXX
Buongiorno
in breve: il mio consulto è posto per capire se l'attività sessuale influenza positivamente la spermiogenesi.

Io e mio marito stiamo cercando una gravidanza; io anni 35, normopeso, sana e "fertile"; lui anni 42, normopeso, non fumatore.
Il mio ginecologo, dopo aver valutato i miei paramentri di fertilità ( molto buoni), evidenzia 2 problemi maschili attraverso spermiogramma +ecodoppler +dosaggi ormonali
1) varicocele, e 15 gg fa è stata eseguita la correzione chirurgica con legatura alta ( purtroppo: non scleroembolizzazione - peccato! );
2) alcuni valori ormonali alterati :
FSH 1,45 mUi/ml ( rif 1,00 - 12,00)
LH 0,88 mUi/ml ( rif. 0,57-12,07)
TESTOSTERONE 2,72 ng/ml ( rif. 1,66-8,77)
PROLATTINA 10,87 ng/ml ( rif. 2,20-18,50)
Un ulteriore problema, non ancora esposto nè al ginecologo nè all'andrologo, è la bassissima LIBIDO di mio marito : abbiamo 1 max 2 rapporti al mese, che pilotiamo sui giorni fertili da quando cerchiamo una gravidanza (prima di qs. ricerca i rapporti erano molto più rari: stiamo insieme da circa 4 anni); io tengo monitorati i giorni fertili con gli stick per non perdere almeno quelle 2 possibilità, a volte 1.
Oltre al problema in sè, che incide sulla ns. vita di coppia, mi preoccupa anche l 'incidenza di questa modestissima attività sessuale sulla SPERMATOGENESI; dopo 3 mesi circa dall'intervento un nuovo cicclo di spermatogenesi sarà completato; la qualità del liquido seminale potrà essere migliore di quello fotografato dall'ultimo spermiogramma ( il quale evidenziava una oligospermia di media entità : 8 milioni nemaspermi / 32 milioni totali su eiaculato, WHO 2010) in queste condizioni di semi-inattività? ?

Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
intanto perchè peccato non la scleroembolizzazuione: i risulktati ci sono in entrambi i casi.
Per quanto riguarda il pilotare i rapporti eccole un bel link cui fare riferimento: http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1457-stress-fertilita-ovvero-favola-rapporti-mirati.html
Quindi vista la normalità ormonale propenderei per causa psicogena. Intanto rapportili liberi.
La spermatogenesi dopo chirurgia riprende dopo 6-8 mesi da intervenyto, non prima: uno spermatozoo matura in 61 giorni e servono 3-4 generazioni per vedere i risultati.
Probabilmente potrebbere essere utile una consulenza psicologica suilla coppia per migliorare libido ed anche parametri seminali: veda il link.
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

Vedo che ci riprova, ma forse non mi aveva ringraziato o forse sbaglio, vedo che ha modificato la domanda incrementandola con qualcosa che le abbiamo suggerito. Le voglio ricordare che e' vietato riproporre domande uguali con nominativi diversi ed oltre a questo le voglio ricordare che noi prestiamo un servizio pubblico e come minimo abbiamo il diritto di essere rispettati.

Un cordiale saluto