Utente 135XXX
Gentili Dottori, scrivo per un problema che riguarda il mio fidanzato. Qualche mese fa, credo 4 o 5, si accorse di avere una macchia nera piuttosto estesa e di forma irregolare, che attraversa l'unghia dell'alluce destro centralmente.Il che gli sembrò molto strano dato che non ricordava di aver subito traumi al dito. Da allora l'unghia non è più cresciuta per parecchio tempo.Il medico di famiglia infilò un ago tra la pelle e l'unghia e notò fuoriuscita di sangue coaugulato e pus e consigliò una visita dermatologica in quanto secondo lui bisognava asportare l'unghia e fare un esame istologico. Il dermatologo però non fu dello stesso parere, in quanto secondo lui si trattava di un semplice coaugulo di sangue e quindi gli prescrisse una specie di smalto da spennellare sull'unghia e degli integratori. Pochi giorni fa il dermatologo,a distanza di due mesi, ha rivisto l'unghia (la macchia nera è rimasta identica a quando è stata scoperta mesi fa e l'unghia è divenuta ormai di colore giallastro) e ha detto di interrompere la cura dato che l'unghia ha lentamente ripreso a crescere e che l'ematoma andrà via col tempo. Il medico di famiglia però insiste sul togliere l'unghia! A questo punto siamo molto allarmati perchè non capiamo cosa stia sospettando! Cosa si rischia insomma? Non sappiamo proprio cosa fare e vorremmo una Vostra gentile opinione. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Sarebbe il caso di chiedere una visita dermatologica per capire se la macchia si tratti di un nevo poiché in tal caso potrebbe essere necessario rimuovere la lesione. Nel caso invece sia un ematoma non sussiste alcun problema.
[#2] dopo  


dal 2014
Gentile dottor Rossi, la ringrazio per la sua risposta. La visita dermatologica è già stata fatta e il dermatologo, dopo aver visionato la macchia con l'utilizzo di uno strumento, ha concluso che si tratta di sangue coaugulato e di nient'altro. Chi ci mette ansia è il medico di famiglia, che preferirebbe analizzare la parte asportando l'unghia. Lei cosa consiglia, di fidarci del dermatologo o di asportare l'unghia per sicurezza? Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Se il dermatologo ha escluso che si tratti di un nevo allora direi che non esiste alcun problema.