Utente 262XXX
salve sono un ragazzo di 30 anni ho problemi ha mantenere un erezione a volte non viene.....ho fatto vari esami spermiocoltura e unirocoltura sempre negativo la flussometria và da 12 a 14 il flusso vari esami fatti e sento un bruciore nella zona dell'uretra e poi ho l'impressione che non arrivi sangue sufficente per mantenere o avere una erezione.
vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo,a questo punto,che sia necessario eseguire un ecocolordoppler penieno dinamico per valutare con attenzione il flusso arterioso.Ha mai eseguito un'ecografia prostatica e delle vie seminali?Ne parli con il Suo medico di famiglia ed identifichi un esperto andrologo.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile lettore , i dati che lei ci allega sono insufficienti a far porre una diagnosi. Potrebbe trattarsi di una causa psicologica o anche organica . Le consiglio di eseguire una visita andrologica al fine di inquadrare in maniera corretta il suo problema che ,come dicevo , può avere diverse cause .

Distinti saluti
[#3] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Vi ringrazio per le risposte....ho fatto l'ecografia alla prostata nella noma, mi è stato riscontrato una sospetta stenosi uretrale.
la stenosi uretrale può creare disturbi all'erezione?oltre a intervenire chirugicamente ci sono medicine adatte per la stenosi uretrale?
grazie per l'aiuto.
[#4] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
salve, ho ripetuto gli analisi dello sperma è venuto fuori il trichomonas vaginale,l'enterococco e la prolattina a 38 il massimo e 17, 5 forsa causa del medicinale levopraid utilizzato per il reflusso e il levopraid fà aumentare la prolattina tutto ciò può essere la causa della disfunzione erettile?
grazie per l'aiuto.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non faccia domande specifiche, settoriali ed un pò scontate ma che non possono in questa sede avere una risposta corretta ed articolata.

Certo un problema uretrale, un aumento della prolattina ed altro ancora possono facilitare l'insorgenza di un problema erettivo ma tutto questo non spiega poi la sua reale situazione clinica che richiede sempre una attenta e diretta valutazione andrologica.

A questo proposito le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.