Utente 902XXX
Buongiorno,
scrivo per avere delucidazioni e chiarimenti sul tumore alla prostasta. A mio padre, 67 anni, è stato diagnosticato tale tumore a novembre 2011(tra l'altro da una biopsia prostatica effettuata quasi casualmente perchè il psa era leggermente superiore ai limiti e dalla visita specialistica e dalla colonscopia non risultavano esserci problemi). alla fine del mese di novembre è stato operato: gli è stata asportata la prostata e dall'esame istologico è risultato che il problema era limitato alla ghiandola. ha fatto dei controlli al colon e all intestino ed era tutto nella norma. non ci è stata consigliata nessuna terapia ma solo dei controlli del valore del psa. questo è in leggero aumento e dalle ultime analisi era a 0.4. fatto una visita specialistica nel mese di aprile, il medico ha detto che era un decorso normale.
ora mi chiedo non è necessario fare altri controlli? e se si quali?e nel caso in che tipo di strutture?
ringrazio tutti anticipatamente e mi scuso se la spiegazione del problema è stata poco dettagliata e precisa.
cordialmente,
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

ora bisogna seguire attentamente tutte le indicazioni sia diagnostiche che terapeutiche che le darà il suo urologo che sta seguendo in diretta suo padre.

Un cordiale saluto.