Utente 262XXX
Buonasera! Ho 56 anni, sono alta 1,65 e peso circa 66 kg. Da circa 4 anni ho scoperto di avere un pò la pressione alta (la massima 148, solo rare volte ho toccato i 155), il mio cardiologo mi ha quindi fatto fare tutti gli accertamenti del caso (tutti a posto - intendo reni, visita oculare, analisi del sangue..) ed ora faccio la visita una volta all'anno. Il responso è sempre: Ipertensione arteriosa con lievi segni di impegno cardiaco. Minima insufficienza valvolare mitralica. Normale funzione di pompa.
Il dottore mi dice sempre che non è nulla di preoccupante, solo di tenere sotto controllo il peso e seguire una buona alimentazione (ma io sono golosissima di dolci.. ed una buongustaia in generale). Oggi mi ha spiegato che il mio atrio, che dovrebbe misurare 4 millimetri, misura 4,2, leggermente eccedente dunque (cosa che aveva rilevato comunque già almeno 2 anni fa). Quindi ha detto che è importante non ingrassare nel tempo (a lungo raggio) perchè altrimenti tenderebbe a sfiancarsi, con il rischio di aritmie inizialmente etc. , anzi l'ideale sarebbe perdere quei 2 chili in più nella pancia e poi non fare eccessivi sforzi.
E' preoccupante?
vi ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le dimensioni del suo atrio (42 mm) e' ai limiti alti per la sua superficie coprporea. Lei poi indica solo i valori della pressione sistolica (massima) e non quelli della diastolica (minima) che sono invece importanti.
Il non ingrassare e' un buon metodo per controllare i valori pressori; e' molto importante ridurre drasticamente il sale nella dieta (mangiare solo con i l sale contenuto nei cibi).
Camminare almeno un'ora al giorno a passo sostenuto e' dimostrato favorire la normalizzazione dei valori pressori.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Preoccupante no, ma concordo con il collega.
[#3] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Vi ringrazio! La minima solo una volta a 100, oggi ad es avevo 75 di minima e 135 la massima, normalmente attorno a 85! E ho dimenticato di dirvi che la cura che mi fa seguire dal 2009 e' mezza CPR di concor 5 e una di procaptan al giorno! Ai minimi alti e' un dato negativo?
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il target e' meno di 125\75..se all'arrivo del freddo dovesse aumentare suppongo che il suo cardiologo le aumentera' il dosaggio
arrivederci
cecchini