Utente 263XXX
Salve, e da molto tempo che soffro di un leggero dolore al testicolo sinistro.
Dopo varie ecografie, esami del sangue e visite varie, l'urologo mi ha detto di avere semplice idrocele.
Il medico mi ha dato cura di antibiotici per 10 gg e in più "urudis"
dopo 15 giorni, finita la cura ho ancora dolore soprattutto dopo rapporti.
Inoltre, mi sta capitando che quando ho rapporti, ed inizio per la seconda volta, (scusate la volgarità), il pene va in erezione e mentre provo la penetrazione mi diventa elastico e quindi non eretto.
Incide questa cosa?
Sono in ansia totale.
Grazie millr

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'idrocele e i problemi urologici da lei riferiti non hanno un collegamento diretto con il disturbo erettivo da lei riferito.

E' giunto il momento di sentire in diretta un esperto andrologo.

Se desidera avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Salve dott. Innanzi tutto grazie per la risposta.
Sono due cose separate, ma solamente in questi due rapporti, e con questa nuova partner mi è successo.
Prima non mi era mai capitato.
Devo preoccuparmi?
Quale accertamento devo fare?
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

due rapporti non fanno una disfunzione sessuale.

Senza drammi valuti gli sviluppi e poi, come spesso ripeto da questo sito e vista la sua "giovane" età, approfitti di questi "disturbi", per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Dott.
Grazie x il suo tempo e la sua disponibilità!
Seguirò il suo consiglio, ma mi creda, non riesco a viverla bene questa situazione
Spero sia una cosa passeggera...ma ci soffro...
Leggendo anche da questo sito, si parla di basso testosterone....
Posso prendere qualcosa x "aiutarmi"???
Graie ancora
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non si pasticci, prima è bene arrivare a capire il suo reale problema e a fare una precisa diagnosi.

Ancora un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Dottore, lei è veramente gentilissimo.
magari stesse In Campania...

Comunque le volevo chiedere, la diagnosi come viene effettuata.
Grazie ancora per tutto

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Colloquio, visita, valutazione ormonale ed ecografica, se decise dal suo andrologo.

Ancora cordiali saluti.
[#8] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Dottore, ma è possibile che i farmaci assunti fino alla settimana scorsa mi abbiano creato questo problema?

Ovvero Urudis, Bactrin, e Royal-e ?

Io non avevo mai avuto problemi del genere!

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
I farmaci da lei citati non sono tra quelli considerati a rischio di scatenare particolari problemi sessuali.

Se desidera comunque avere più informazioni dettagliate su questi temi, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/231-farmaci-interventi-possono-danneggiare-sessualita-maschile.html .

Un cordiale saluto.
[#10] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Dott. ormai nell'attesa di un Andrologo personale volevo aggiornarla e sapere cosa ne pensa.

Sono appena rientrato e ho avuto un rapporto con la mia fidanzata.
La prima come sempre (bruciata) ma era cmq rigido
Anche la seconda, fatta dopo una chiacchierata cmq, sembrava rispondere abbastanza bene per quanto riguarda la rigidità.
Il problema e che anche la seconda è stata bruciata!
Per quanto riguarda invece il dolore al testicolo, quello cè sempre.

Mi sembra di avere tutti i problemi io...
Grazie come sempre
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Si conferma la necessità di una valutazione clinica diretta con esperto andrologo.

Ancora un cordiale saluto.
[#12] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Dott. Salve, spero abbia passato un buon Ferragosto.
Ho ascoltato il suo consiglio e lunedì sarò dall'andrologo.
Spero di riuscire ad esprimermi bene per tutti questi problemi.

Nel frattempo, anche stasera ho avuto lo stesso problema.
Sono ormai frustrato.
Aspetto solo l'andrologo per risolvere il problema.

Ancora saluti
[#13] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Dott. Salve, Oggi ho fatto la visita dall'Andrologo, portando esami del sangue e referti degli ospedali per quanto riguarda il testicolo sinistro.
Il Medico dice che io abbia un'infezione.
Prostatite con precisione.
E mi ha detto che questo problema incide sicuramente sull'erezione durante i rapporti.
Mi ha dato una cura con Zetamicin, Oki, e Clinnix.

Lei cosa ne pensa? Il problema al testicolo e alla rigidità dipendono da questa patologia?
Grazie ancora dott.
Saluti
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ha seguito la terapia?

Che risultati ha ottenuto?

Ancora cordiali saluti.
[#15] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Salve Dott.
Il Dolore cè ancora e viene solitamente dopo l'eiaculazione.
Persiste, spesso con fitte.
Venerdì ho un'altro incontro con l'andrologo.
Per quanto riguarda i rapporti invece ormai ci capisco poco.
Venerdì non sono riuscito a penetrare, perdevo subito rigidità
Domenica invece è stato ottimo. Dopo aver bruciato la prima (Come sempre) la seconda è stata come volevo.
Martedì non ho perso rigidità ma sono stato veloce.
Cosa ne pensa?
[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da quello che ci scrive si può pensare che numerose e varie dinamiche psicologiche, negative per la sua sessualità, siano in corso.

Comunque ora risenta in diretta il suo andrologo e poi ci riaggiorni.

Cordiali saluti.